Rumer Willis attacca i body shamers

·1 minuto per la lettura

Rumer Willis si scaglia duramente contro i body shamers.

Dopo aver pubblicato una foto divertente su Instagram, l’attrice è stata accusata di essere “troppo magra”.

La 32enne, figlia di Demi Moore e Bruce WIllis, ha così risposto con un lungo messaggio, invitando gli haters a evitare commenti inappropriati sul corpo delle persone.

«Dopo la raffica di commenti davvero inappropriati sono rimasta molto delusa, perché mi stavo davvero godendo le foto stupide che ho scattato. Era un’angolazione strana e che mi faceva apparire più magra di quanto non sia nella realtà. Sebbene siate portati a pensare che sia il vostro lavoro o vi sentite in diritto di lasciare commenti offensivi o giudizi sul corpo mio o di altri… sappiate che non è così», ha scritto la star.

«Se stessi davvero lottando con un qualsiasi tipo di problema alimentare (cosa che sono grata di non dover fare) venire sul mio profilo e sentirmi dirmi che sono troppo magra o che ho bisogno di mangiare non è assolutamente d’aiuto, è solo body shaming», ha spiegato. «Se sei davvero preoccupato per la mia salute e il mio benessere o per qualcuno che pensi possa essere effettivamente in difficoltà, invia un messaggio privato, chiedigli come sta e se ha bisogno di supporto invece di pubblicare commenti pubblici infamatori».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli