Rusconi (presidi Roma): "Agli studenti dico: da occupazioni solo danni"

(Adnkronos) - ''Sulle occupazioni al momento sappiamo che c'è un certo fermento al Virgilio e al Tasso. Noi siamo sempre stati contrari alle occupazioni perché non hanno mai risolto nessun problema, hanno solamente aggravato i problemi della scuola: l'anno scorso aver fatto l'occupazione di tante scuole romane ha portato a danni per 500mila euro che poi ha dovuto pagare la città metropolitana perché sono beni delle scuole. Le occupazioni da sempre sono un fenomeno triste solamente italiano che dura da più di 30 anni''. Lo dice all'Adnkronos il presidente dell'Associazione nazionale presidi di Roma, Mario Rusconi, precisando che ''oltretutto in questo momento fare un'occupazione preventiva mi sembra abbastanza bizzarro''. ''Non sappiamo ancora chi sarà il ministro dell'Istruzione - sottolinea - non sappiamo ancora che provvedimenti saranno presi, un'occupazione preventiva, oltre a essere inutile mi sembra persino bizzarra''.

''Altra cosa da notare è che le occupazioni sono sempre state portate avanti da piccole minoranze che impediscono alla maggior parte degli studenti di esercitare il diritto all'istruzione che prevede la Costituzione: per difendere, secondo alcuni studenti, la Costituzione, si infrangono articoli della Costituzione stessa, una bizzarria totale'', conclude.