Sì, piccolo Archie, i tuoi auguri di buon anno ce li prendiamo tutti ché ne abbiamo proprio bisogno

Di Giovanna Gallo
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Pool/Samir Hussein - Getty Images
Photo credit: Pool/Samir Hussein - Getty Images

From Cosmopolitan

Conquista del mondo del principe Harry e Meghan Markle: missione attivata. Il primo passo di questo piano ha tra le news il lancio del loro podcast su Spotify, sotto il cappello di Archewell Audio. Archewell è il nome della società benefica che nel 2021 li farà essere praticamente ovunque. Preparati. Ed è ovviamente intitolata al loro primogenito, il piccolo Archie Harrison. Che a meno di 2 anni (li compirà il prossimo maggio) è già la guest star del primo episodio della serie di podcast di mamma e papà. E quanto è tenera quella vocina che augura un felice anno nuovo!? Preparati ad ascoltarla in loop.

I commentatori britannici ovviamente hanno notato che il piccolo Archie, primo figlio di Harry e Meghan che vive con loro a Montecito in California dopo l'addio alla royal family, ha un accento americano. E come potrebbe essere il contrario, visto che ha mosso i suoi primi passi e pronunciato le sue prime parole in territorio USA? Forse tornerà nella terra d'origine di suo papà nel 2021, visto che in pentola c'è anche una rinegoziazione dei termini del Sussexit. Quello che sappiamo è che baby Archie sembra adorabile, sveglio e allegro e gli auguri per questo 2021 ce li prendiamo tutti, visto com'è andato il suo compare 2020.

Il podcast del principe Harry e Meghan Markle è frutto di un accordo con Spotify, uno dei tanti che i Sussex hanno stretto in questo primo anno da "gente comune". Beh, non tanto comune, a dire il vero. Il contratto con Netflix, l'investimento da imprenditrice nel settore organic food di Meghan Markle, i piani di conquista del mondo tramite la società benefica Archewell sono pezzi di un puzzle che sta costruendo l'immagine di Harry e Meghan agli occhi del mondo, dopo l'arrivederci alla Regina Elisabetta and family.

Il podcast e i suoi episodi avranno uno stampo ispirazionale: coinvolgeranno un sacco di persone famose, amiche di Harry e Meghan come James Corden, Sir Elton John (grande amico di Lady Diana prima e del principe Harry e sua moglie ora), Hussain Manawer, Tyler Perry (che ha prestato loro la casa e già che c'era pure il jet privato per arrivare in California da Vancouver). Insomma, una parata di star. Ma la stella più brillante di tutti è il piccolo Archie, figlio di un principe nato senza titoli che praticamente non sa nulla della sua famiglia reale. Ma quanto sarebbe bella una foto con i suoi cuginetti George, Charlotte e Louis di Cambridge? E a proposito, anche le voci dei figli di Kate Middleton e del principe William sono adorabili, sarà un marchio di fabbrica dei pronipoti di Queen Betty.

Photo credit: Pool - Getty Images
Photo credit: Pool - Getty Images

Archie Harrison Mountbatten Windsor comunque il suo debutto ufficiale lo ha fatto da piccolissimo, quando non aveva neanche un anno. Anzi, lo hai visto per la prima volta tre giorni dopo la sua nascita al castello di Windsor, presentato da mamma e papà. E poi di nuovo in Africa, durante il trionfale royal tour dei Sussex. Poi è ricomparso per un progetto benefico il giorno del suo compleanno, a maggio 2020. L'accento britannico e il titolo da principe non ci saranno, ma l'attitude da celeb c'è tutta. Meghan e Harry ne saranno orgogliosi (e noi ora torniamo ad ascoltare la sua vocina in loop).