Sabrina Salerno insoddisfatta della vita: 'Mi dicono di andare in terapia'


Sabrina Salerno, intervistata dal settimanale "Diva e Donna", ha rivelato di essere una persona costantemente insoddisfatta della propria vita.
Ha detto: "La mente umana è bizzarra, almeno, la mia sicuramente lo è. So di essere fortunata per molti motivi, eppure ho sempre la sensazione di insoddisfazione, come se mi mancasse qualcosa. Non mi accontento e non mi basta mai, il che è un aspetto inquietante del mio carattere".
La showgirl ha poi spiegato: "Non sono mai soddisfatta, mai contenta e questo è faticoso sia per me sia per le persone che mi stanno accanto, mio marito, mio figlio e gli amici. Mi definisco 'la lamentosa' per eccellenza".
Quando le è stato chiesto di provare a dare un’origine a questa insoddisfazione, la 54enne non ha saputo rispondere.
"Non saprei dare una risposta precisa. E questo ingarbuglia la situazione. Ho la tendenza a vedere sempre il bicchiere mezzo vuoto. So quanto sono fortunata e quanto debba essere grata alla vita che mi ha dato tutto questo. Mi ripeto fino allo sfinimento: 'sono fortunata, devo sorridere ed essere felice'. Per un po' funziona, ma poi l'insoddisfazione ritorna", ha confidato.
La cantante ha anche detto che le è stato consigliato più volte di andare in terapia per questo motivo.
"Mia sorella è psicologa e sostiene che io ci debba andare: ci ho provato due volte una volta con uno psicologo, l'altra con uno psichiatra, ma non sono mai andata oltre la prima seduta", ha chiosato.