Salmo: arriva la multa per il concerto senza mascherine ad Olbia

·1 minuto per la lettura

Sono scattate le sanzioni per il concerto di Salmo, avvenuto a pochi passi dal porto di Olbia.

L’evento, che ha causato un assembramento di migliaia di persone, non ha rispettato le limitazioni anti Covid imposte agli artisti di tutta Italia.

Gli spettatori, senza mascherina, si sono accalcati sotto il palco del live gratuito indetto dal cantante dopo l’annullamento delle date prefissate a causa della pandemia.

A farne le spese sono stati i gestori della ruota panoramica di via Principe Umberto, multati con 1.000 euro dalla Capitaneria di Porto.

I gestori della struttura utilizzano lo spazio demaniale su concessione dell’Autorità portuale della Sardegna, che per l’evento del 13 agosto non avrebbe ricevuto alcuna informativa.

Potrebbero rischiare una multa anche il sindaco Settimo Nizzi e l’assessore comunale del Turismo, Marco Balata, che era presente al concerto.

Questo potrebbe tuttavia non essere l’unico provvedimento visto che è stata aperta un’inchiesta coordinata dal procuratore capo di Tempio Pausania.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli