Salute e igiene: concetti più legati che mai

salute e igiene
salute e igiene

Come proteggersi grazie all’igiene

Nel mondo globale in cui viviamo oggi, è sempre più chiaro che a essere rapida e velocissima non è soltanto la trasmissione delle informazioni, dell’intrattenimento e dei contenuti digitali, ma anche purtroppo quella di germi, batteri e nuove malattie. La pandemia di covid-19 che negli ultimi due anni ha colpito tutto il mondo ne è purtroppo un triste esempio. Come è ormai facilissimo e rapido viaggiare da un capo all’altro del pianeta, così è altrettanto facile e veloce la propagazione di nuovi virus e germi contagiosi. Per questo motivo, è importante per prima cosa prendersi sempre adeguata cura della propria salute e della propria igiene. Una corretta igiene personale, infatti, è il primo passo per proteggersi da spiacevoli agenti infettanti. Come dimostrato da alcuni studi scientifici, una delle caratteristiche principali dei virus e dei batteri del mondo d’oggi è la loro capacità di adattamento, che fa sì che alcuni virus, come ad esempio quello legato alla pandemia di covid, abbiano un’alta capacità di mutazione, che li rende adattabili in diversi contesti geografici, ambientali e climatici, rendendoli quindi molto resistenti e longevi e molto difficili da eliminare radicalmente e definitivamente. In questo senso, perciò, la prima e migliore precauzione che possiamo adottare è quella di mantenere sempre una corretta e scrupolosa igiene in tutto ciò che ci riguarda: dalla pulizia delle mani e del corpo a ciò che mangiamo, passando naturalmente per un corretto lavaggio dei capi che indossiamo, della biancheria intima, degli asciugamani e in generale di tutto ciò che viene a contatto con la nostra pelle e il nostro corpo.

Come igienizzare correttamente i capi d’abbigliamento

Proprio la cura e la corretta pulizia dei nostri capi di abbigliamento sono di fondamentale importanza. Una buona regola è quella di non trascurare mai il modo e i prodotti che usiamo per lavare i nostri vestiti, scegliendo sempre detersivi e prodotti di alta qualità per ottenere la massima igiene. Con i prodotti giusti, infatti, è possibile ottenere una forte azione igienizzante sulle fibre, anche a basse temperature. Anche rispetto a questo tema, è infatti ormai provato dagli studi scientifici sul campo che i tessuti che mettiamo, se non sono di buona qualità e se non vengono lavati e puliti correttamente, possono irritare e danneggiare la pelle, causano l’insorgenza di fastidiosi problemi. In particolar modo i coloranti, e in particolare le fibre e le sostanze chimiche che possono essere contenute nei capi sintetici, presentano un alto potenziali irritante per la pelle, soprattutto per le pelli più delicate. Per questo motivo, è importante scegliere capi possibilmente realizzati con fibre naturali e senza l’uso e l’aggiunta di additivi tossici nella colorazione del capo. Ancora, per quanto riguarda il lavaggio e la pulizia, è poi fondamentale scegliere non solo il detersivo ma anche il tipo di lavaggio giusto: a seconda del tessuto, della lavorazione e del colore che dei capi che stiamo per lavare, sceglieremo un tipo di lavaggio a temperatura più alta o più bassa, regolando al tempo stesso l’intensità della centrifuga, in base alla delicatezza dei capi da lavare.