Salvini, la replica al "rimprovero" di Umberto Bossi

Salvini, botta e risposta con Umberto Bossi dopo il "rimprovero"

Il leader della Lega Matteo Salvini, a margine dell'incontro avuto con il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci a palazzo d'Orleans di Palermo, ha risposto alle parole di Umberto Bossi che gli rimproverava la prospettiva “nazionalista” impressa al partito.

LEGGI ANCHE - "Salvini sbaglia, il nazionalismo fa perdere", dice Umberto Bossi

"Rispetto le sue idee, ma non cambio le mie - ha spiegato Salvini - I numeri dicono l'esatto contrario, i numeri dicono che non siamo mai stati così forti nelle regioni del Nord e con grande orgoglio dico che siamo determinanti e presenti in tutte le regioni del Sud. Il voto della Calabria la settimana scorsa lo testimonia. Vogliamo unire, se qualcuno vuole dividere non è il momento nè il movimento".

VIDEO - Salvini: “Denuncio Conte e Lamorgese”

Alla domanda di un cambio di leadership nella Lega, Salvini ha risposto: "Un partito che ha il 33 per cento dei voti e l’affetto di milioni di italiani penso che risponda coi fatti. La Lega è presente in tutta Italia e ambisce a governare ovunque", ha aggiunto.

Le parole di Umberto Bossi

In un’intervista su Repubblica, Umberto Bossi, aveva bocciato la linea nazionalista del suo successore alla guida della Lega: "Le ultime elezioni ci dicono che la strategia di andare al Sud è entrata in crisi. Torniamo indietro fin che siamo in tempo. Sono convinto che l’autonomia è una meta che raggiungeremo, per questo tengo duro".

VIDEO - Chi è Umberto Bossi?