Salvini: "Ora vogliono processarmi anche per questo!"


Matteo Salvini risulta indagato anche per un altro caso legato a una nave Ong. "Mi è arrivata un'altra richiesta di processo - ha spiegato il leader della Lega - perché ad agosto ho bloccato lo sbarco di clandestini dalla nave di una Ong spagnola. Ormai le provano tutte per fermare me e impaurire voi: vi prometto che non mollo e non mollerò, mai". Il caso a cui si riferisce è quello della Open Arms.

"Rischio un ulteriore processo per aver difeso i confini italiani? L'ho fatto, lo rifarei e lo rifarò: se devo difendere il mio Paese, non ho paura di niente e di nessuno", ha scritto Salvini su Facebook.


GUARDA IL VIDEO: Salvini, denuncio Conte e Lamorgese per sequestro di persona


Attualmente l'ex ministro dell'Interno risulta indagato per sequestro di persona per la vicenda legata alla nave militare Gregoretti, il cui caso (e processo) sarà esaminato dal Senato il prossimo 12 febbraio. L'accusa di sequestro di persona, nel caso della Gregoretti, si basa sul fatto che, secondo il Tribunale, non c’era alcun interesse o rischio per l’ordine pubblico che potessero giustificare la decisione di impedire lo sbarco dei 131 migranti dal 25 al 31 luglio 2019. La situazione è aggravata ulteriormente dalla presenza di minori non accompagnati a bordo e dal fatto che si trattava di un’imbarcazione militare e, quindi, non soggetta alle direttive dei decreti Sicurezza.


GUARDA IL VIDEO: Nave Gregoretti: via libera della giunta del Senato al processo per Salvini