Sam Mendes: «Vorrei una donna alla regia del prossimo Bond»

Sam Mendes spera che a dirigere il prossimo film su James Bond sia una donna.

Il cineasta britannico ha diretto due film della saga sull’agente segreto più famoso del cinema: «Skyfall» nel 2012, con il protagonista Daniel Craig affiancato da star come Javier Bardem e Judi Dench, e «Spectre» nel 2015.

Secondo il filmmaker, intervistato da Deadline, è giunta l’ora di una svolta per il franchise.

«Penso che l’attore che interpreta Bond sia destinato a evolversi, così come il regista», ha spiegato. «Sarebbe meraviglioso vedere una donna alla regia di Bond. Penso sarebbe davvero straordinario».

Dal suo canto, Mendes ha dichiarato di non essere interessato a dirigere un altro film della saga.

«Non penso che mi vorrebbero di nuovo. È stato incredibile farlo in quel momento della mia vita. Non avrei potuto chiedere di meglio. Ho visto il mondo in un modo totalmente differente», ha aggiunto il 57enne.

Craig ha lasciato il ruolo di James Bond dopo l’uscita di «No Time To Die», film del 2021 diretto da Joji Fukunaga.

Mendes invece sta attualmente promuovendo il suo nuovo progetto, «Empire of Light», con Olivia Colman.

Il film arriverà nelle sale il 9 dicembre.