Sangue dal naso nei bambini: cosa fare

·6 minuto per la lettura
sangue dal naso
sangue dal naso

Il sangue dal naso è molto comune e raramente è motivo di preoccupazione. Si può fermare la maggior parte delle emorragie nasali inclinando la testa del bambino in avanti e stringendo la parte anteriore del naso. Per prevenire frequenti emorragie nasali, evita che l’aria diventi troppo secca e dissuadi il tuo bambino dal mettersi le dita (o qualsiasi altra cosa) nel naso.

Come posso fermare il sangue dal naso di mio figlio?

Se il tuo bambino ha un’emorragia nasale:

  1. Rimani calma e confortalo.

  2. Fai sedere il bambino in grembo e inclinagli leggermente la testa in avanti.

  3. Usando un fazzoletto o un panno pulito e morbido, pizzica delicatamente la parte morbida del suo naso. Applica una pressione delicata e costante per cinque minuti. Resisti alla tentazione di sbirciare prima per vedere se l’emorragia si è fermata. Durante questo tempo, potresti distrarre il tuo bambino cantando per lui o leggendo un libro insieme. Se il tuo bambino è abbastanza grande, puoi fargli pizzicare il naso da solo.

  4. Dopo cinque minuti, rilascia la pressione e vedi se l’emorragia si è fermata. Se non si è fermata, chiudi il naso di tuo figlio per dieci minuti (se sembra angosciato quando gli chiudi le narici, puoi provare a tappare solo il lato che sanguina, se il suo naso sanguina solo da un lato.

  5. Se la pressione non funziona, prova ad applicare un impacco freddo sul ponte del naso per cinque o dieci minuti.

Due consigli importanti:

  • Non inclinare la testa di tuo figlio all’indietro o lasciarlo sdraiato. Entrambe le cose permetterebbero al sangue di scorrere in gola; ha un cattivo sapore e potrebbe farlo vomitare.

  • Non riempirgli il naso con cotone o garza durante o dopo un’epistassi. L’emorragia può ricominciare proprio quando si toglie il cotone e si rompono i coaguli che si sono formati.

Quando devo chiamare il medico?

Chiama subito il medico del tuo bambino se le misure descritte sopra non funzionano, o se il tuo bambino:

  • È pallido, sudato, debole o ha le vertigini

  • Sembra aver perso molto sangue (il sangue dal naso spesso sembra peggiore di quello che è, ma se sei preoccupata parla con il medico)

  • Sanguina dalla bocca

  • Vomita sangue o una sostanza marrone che assomiglia ai fondi di caffè

  • Sanguina dopo un colpo alla testa o una caduta

  • Può essersi messo qualcosa nel naso

Attenzione: la maggior parte delle epistassi non richiede una visita al pronto soccorso, ma se tuo figlio perde sangue e non si ferma dopo cinque o dieci minuti di pressione, chiama il 118. Chiama anche se l’emorragia del tuo bambino gli causa difficoltà di respirazione.

Cosa farà il medico se non riesco a far smettere il sangue dal naso?

Il medico probabilmente guarderà nel naso di tuo figlio con una luce speciale per scoprire da dove viene il sangue. Potrebbe fare una delle seguenti cose:

  • Mettere del nitrato d’argento sul punto che sta sanguinando

  • Usare gocce per il naso per restringere i vasi sanguigni

  • Mettere del cotone imbevuto di medicinali nel naso del tuo bambino

  • Imbottire il naso del bambino con una garza se l’emorragia è grave (questo è raramente necessario)

Se tuo figlio ha subito un colpo alla testa o al naso, il medico vorrà esaminarlo ulteriormente e tenere d’occhio la ferita mentre il gonfiore diminuisce. Lo farà per assicurarsi che non si sia rotto il naso o fratturato il cranio.

Cosa causa l’epistassi?

Il naso è rivestito da molti piccoli vasi sanguigni che sanguinano abbastanza facilmente – specialmente quando diventano secchi o irritati. La maggior parte delle epistassi dei bambini sono anteriori, il che significa che i piccoli vasi sanguigni (capillari) nella parte anteriore del naso si sono rotti. Un’epistassi posteriore avviene più in profondità all’interno del naso – come risultato di una ferita, per esempio.

Le cause comuni di sangue dal naso includono:

  • Raffreddori, allergie e infezioni del seno nasale

  • Bassa umidità o aria molto fredda

  • Traumi (come le dita nel naso, un oggetto estraneo, soffiare troppo forte o essere colpiti)

Meno spesso, il sangue dal naso può essere causato da:

  • Un problema anatomico (come una struttura anormale o una crescita nel naso)

  • Coagulazione anormale del sangue. Questo può essere causato da alcune malattie del sangue (come l’emofilia) e da alcuni farmaci.

  • Esposizione a fumi tossici

  • Malattia cronica

sangue dal naso bambini
sangue dal naso bambini

Le frequenti perdite di sangue dal naso sono qualcosa di cui preoccuparsi?

Di solito no. I bambini soffrono spesso di epistassi, soprattutto nei mesi invernali quando l’aria è spesso secca e le infezioni sono comuni. Si può anche notare del sangue secco sulle lenzuola di tuo figlio al mattino se gli è uscito il sangue dal naso durante la notte. Di nuovo, nella maggior parte dei casi non c’è motivo di preoccuparsi.

Parla con il medico delle epistassi croniche di tuo figlio se:

  • Ha appena iniziato a prendere una nuova medicina e comincia a perdere molto sangue dal naso

  • Ha frequenti perdite di sangue dal naso ed è sempre chiuso

  • Sanguina dal naso e si contorce facilmente

  • Sanguina da altre aree, come le gengive

  • Ha sangue dal naso che dura più di otto o dieci minuti regolarmente

Il medico può ordinare esami del sangue (per controllare se c’è un problema di coagulazione del sangue) e indirizzarti a un otorinolaringoiatra pediatrico (medico di orecchio, naso e gola).

Come posso prevenire l’epistassi?

Se l’aria in casa tua è secca, usa un umidificatore nella stanza di tuo figlio di notte.

Scoraggia tuo figlio dal mettere qualcosa nel naso.

Se ha l’abitudine di mettersi le dita nel naso, tieni le sue unghie tagliate in modo che sia meno probabile che si ferisca il rivestimento del naso.

Parla con il medico del trattamento delle allergie, se pensi che possano contribuire al problema.

Chiedi al medico di usare quotidianamente gocce nasali saline per mantenere umido il naso.

Se fa sport, assicurati che indossi l’equipaggiamento protettivo appropriato per prevenire lesioni al naso.

Tieni tuo figlio lontano dal fumo di sigaretta.

Se perde spesso sangue dal naso, usa un batuffolo di cotone per applicare delicatamente della vaselina all’interno del naso due volte al giorno. Fai attenzione a ricoprire il setto (la parte che divide le due narici), e non andare troppo in profondità nel naso; la metà inferiore è adeguata. Questo potrebbe essere particolarmente utile quando l’aria è secca (in inverno o quando si viaggia ad alta quota, per esempio), o in altri momenti in cui il bambino è più incline a sanguinare dal naso (durante la stagione delle allergie, per esempio).

Ricorda, quindi, di avere l’armadietto dei medicinali ben fornito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli