Sanremo 2020, Alessandro Gassmann esulta per la vittoria di Leo

alessandro gassmann

Leo Gassmann è il vincitore della sezione ‘Nuove Proposte’ del settantesimo Festival di Sanremo. Il padre del cantante, ovvero il bravissimo Alessandro Gassmann non ha potuto fare a meno di esultare via social. Assente all’Ariston, l’attore ha trovato il modo di far sentire al pargolo tutto il suo affetto.

Sanremo: Alessandro Gassmann esulta

Alessandro Gassmann, attore di grande successo così come il padre Vittorio, non poteva che generare un artista. Leo Gassmann, dopo essersi classificato a Sanremo Giovani, ha partecipato nella categoria ‘Nuove Proposte’ del settantesimo Festival di Sanremo e si è aggiudicato la vittoria con il brano ‘Vai bene così’. Il figlio d’arte è riuscito a battere gli altri 4 colleghi in gara e, nel corso della finalissima, ha avuto la meglio sulla super quotata Tecla Insolia. Papà Alessandro, che non era presente all’Ariston, ha scelto di complimentarsi con il pargolo attraverso il suo profilo Twitter. L’attore ha condiviso un video subito dopo la premiazione di Leo e ha esultato: “Come da tradizione di famiglia voglio mantenere un certo aplomb e voglio ringraziare tutti coloro che hanno votato mio figlio e voglio aggiungere anche… Daje Pippoooooooo”. Quello di Alessandro è un vero e proprio grido di gioia e dai suoi occhi traspare tutta la soddisfazione provata quando ha sentito eleggere Leo come vincitore delle ‘Nuove Proposte’ di Sanremo 2020.

Leo a Sanremo 2020

Il giovane Gassmann ha portato sul palco dell’Ariston il brano intitolato Vai bene così, scritto dopo aver vissuto una serie di delusioni. Il ventiduenne, nel corso della classica conferenza stampa sanremese, ha parlato così della sua canzone: “Dentro c’è tutto quello che avrei voluto sentirmi dire in quei momenti. Dobbiamo imparare che la vera sconfitta non è cadere, chiedere scusa e ripartire, ma l’ossessione della vittoria”. In merito a papà Alessandro e mamma Sabrina Knaflitz, entrambi assenti alla kermesse musicale, ha dichiarato: “Mi sostengono da lontano, perché sono a inseguire i loro di sogni. Ma fanno il tifo per me, ovvio. Per non farli agitare, come quando mi sono presentato a X Factor, non gli ho detto che ero stato selezionato per Sanremo Giovani. Non volevo farli preoccupare”. Leo, nonostante la vittoria, resta con i piedi per terra ed è pronto a tornare all’università: “Lunedì devo tornare all’università, ho la frequenza obbligatoria, tra poco ho gli esami e se non vado mi bocciano”. Insomma, il baby Gassmann sa cosa vuole dalla vita, ma ha già pronto il ‘piano di riserva’.