Sanremo 2020, Fiorello lascia il Festival? La colpa è di Tiziano Ferro

Fiorello

La terza serata del Festival di Sanremo ha visto un grande assente: Fiorello. I fan dello showman siciliano hanno subito invaso i social con l’hashtag ‘#ridatecifiorello’ e hanno espresso tutta la loro preoccupazione. Un’indiscrezione dell’ultimo minuto, però, ci dice che Fiore potrebbe aver deciso di lasciare la kermesse musicale e che la colpa sarebbe tutta di Tiziano Ferro.

Sanremo: Fiorello lascia il Festival?

La terza serata del Festival di Sanremo si è aperta con un grande assente: Fiorello. Nel corso delle prime due puntate della kermesse musicale, lo showman siciliano ha avuto grande spazio, tanto che è stato lui ad introdurre Amadeus e supportarlo fino a notte fonda. La sua assenza, proprio per questo motivo, si è fatta notare più del previsto. La domanda dei seguaci più accaniti, a questo punto, è stata più che scontata: dov’è finito Fiorello? Cerchiamo di procedere con ordine. Nel corso della seconda messa in onda del Festival Tiziano Ferro, scelto dal conduttore e direttore artistico come ospite di tutte e cinque le serate, si è lamentato in diretta dell’eccessivo spazio concesso a Fiore. Il cantautore di Latina, con il sorriso stampato in volto, ha esclamato: “Ama è l’una, vogliamo fa’ qualcosa domani? Hashtag Fiorello statte zitto”. Tiziano ha lanciato una frecciatina, questo non possiamo negarlo, ma ha espresso il pensiero di una parte dei telespettatori. Stando ad alcune indiscrezioni dell’ultimo minuto, l’assenza dello showman sarebbe da ricollegare proprio alla battuta di Ferro. Il Corriere sostiene che, dietro le quinte, Fiorello si sia mostrato particolarmente risentito per le parole del cantante, colpevole di voler “aizzare” i suoi fan contro di lui. Si legge: “Lo showman non l’ha presa bene e si è sfogato pubblicamente dietro le quinte, c’è chi assicura che avrebbe anche minacciato di lasciare il Festival, amareggiato perché lui sta dando tutto, ma così si sente criticato”. Possibile che un uomo di spettacolo come Fiorello si sia offeso per una battuta tanto banale? Soprattutto, possibile che per la stessa abbia pensato di mettere fine alla sua avventura sanremese?

Le scuse di Tiziano

Per il momento, non sappiamo se ciò che ha scritto Il Corriere corrisponda a verità, ma possiamo affermare che tra Fiorello, Amadeus e Tiziano c’è aria di maretta. Ferro, non a caso, attraverso il suo profilo Instagram ha pubblicato la foto di una lettera di scuse diretta al mattatore siciliano. Si legge: “Caro Fiorello ti chiedo scusa se ti ho provocato un dispiacere. Sono lo stesso che a dicembre – nel tuo programma – si prendeva in giro cantando con le parole di ‘Me lo prendi papà’ su una mia canzone. E in quello spirito ho pensato fosse normale scherzare con te che sei il re dei comici. Sono rammaricato. Torno a fare il cantante. #tizianostattezitto P.s: Scusa la scrittura ma in corsivo faccio ancora più schifo”. A didascalia della Instagram Stories che mostra la missiva, ha aggiunto: “Oggi Fiorello non c’era e quindi gliel’ho lasciato in camerino. Ma domani spero di dirglielo anche a voce”. Amadeus, invece, nel corso della conferenza stampa ha dichiarato: “Lancerei l’hashtag ‘Fiorello parla quanto vuoi’. L’ho considerata solo una battuta, magari infelice, ma all’una di notte le battute possono essere meno brillanti. C’è la consapevolezza da parte di tutti, e Tiziano è un artista intelligente, che Fiorello illumina l’intero Festival”. Anche il direttore di Raiuno Stefano Coletta ha detto la sua: “Senza Fiorello diventiamo tutti orfani a qualsiasi età. Lanciamo l’hashtag Fiorello per sempre a Sanremo”. In tutto ciò, sul finire della terza serata del Festival di Sanremo, Amadeus ha voluto tranquillizzare tutti i fan dello showman: “Domani Fiorello sarà con noi, ci manca… Ci manchi ‘ciuri’”. Ama riuscirà a convincere il suo amico Fiore a tornare al suo fianco? Ce lo auguriamo perché arrabbiarsi così per un motivo tanto banale è assurdo.