Sanremo 2020: svelati i duetti di altri tre cantanti

sanremo

La settantesima edizione del Festival di Sanremo aprirà le danze il prossimo 4 febbraio e, pian piano, tutti i dettagli delle canzoni in gara stanno venendo alla luce. Per il momento non abbiamo ancora i testi, ma i nomi degli artisti scelti dai 24 cantanti in gara per la serata dei duetti sono stati svelati quasi tutti.

Sanremo 2020: i duetti di altri 3 cantanti

Il Festival di Sanremo sta scaldando i motori e tra qualche giorno potremo finalmente assistere alla settantesima edizione, curata per la prima volta da Amadues. Dopo la pubblicità davvero divertente, che vede il conduttore e direttore artistico come protagonista assoluto della scena, lo staff della kermesse ha comunicato i nomi dei cantanti scelti dai 24 Big in gara per la serata dei duetti. Giordana Angi, Diodato e Anastasio hanno appena ufficializzato l’identità dei compagni che hanno scelto per questa importante esibizione. L’ex talento di Amici di Maria De Filippi, in gara con “Come mia madre”, ha scelto i Solis String Quartet e con loro canterà il brano “La Nevicata del 56”. Anastasio, al Festival con “Rosso di rabbia”, ha scelto di esibirsi insieme alla PFM con il brano “Spalle al muro”, scritta da Mariella Nava, con cui il cantante romano partecipò all’edizione sanremese del 1991. Diodato, a Sanremo con la canzone “Fai rumore”, ha scelto di presentarsi nella serata dei duetti con Nina Zilli; con lei canterà “24mila baci” con cui Adriano Celentano e Little Tony parteciparono al Festival del 1961.

Tutti i duetti di Sanremo 2020

A Giordana Angi, Anastasio e Diodato si aggiungono gli altri Big che hanno già comunicato i loro duetti. Pronti a salire sul palco del Festival di Sanremo 2020 abbiamo: Elodie e Aeham Ahmad con Adesso tu (Eros Ramazzotti, Sanremo 1986); Elettra Lamborghini e Myss Keta con Non succederà più (Claudia Mori, ospite a Sanremo 1982); Raphael Gualazzi e Simona Molinari con E se domani (Fausto Cigliano e Gene Pitney, Sanremo 1964); Alberto Urso e Ornella Vanoni con La voce del silenzio (Tony Del Monaco e Dionne Warwick, Sanremo 1968); Marco Masini e Arisa con Vacanze romane (Matia Bazar, Sanremo 1983); Enrico Nigiotti e Simone Cristicchi con Ti regalerò una rosa (Simone Cristicchi, Sanremo 2007); Michele Zarrillo e Fausto Leali con Deborah (Fausto Leali, Sanremo 1968); Rita Pavone e Amedeo Minghi con 1950 (Amedeo Minghi, Sanremo 1983); Tosca e Silvia Perez Cruz con Piazza grande (Lucio Dalla, Sanremo 1972); Achille Lauro e Annalisa con Gli uomini non cambiano (Mia Martini, Sanremo 1992); Bugo e Morgan con Canzone per te (Sergio Endrigo e Roberto Carlos, Sanremo 1968); Irene Grandi e Bobo Rondelli con La musica è finita (Ornella Vanoni e Mario Guarnera, Sanremo 1967); Le vibrazioni e Canova con Un’emozione da poco (Anna Oxa, Sanremo 1978); Levante con Francesca Michielin e Maria Antonietta con Si può dare di più (Umberto Tozzi, Enrico Ruggeri, Gianni Morandi,Sanremo 1987); Junior Cally e i Viito con Vado al massimo (Vasco Rossi, Sanremo 1982); Paolo Jannacci e Francesco Mandelli con Se me lo dicevi prima (Enzo Jannacci,Sanremo 1989); Rancore con Dardust e La rappresentante di lista con Luce (Elisa, Sanremo 2001); Riki e Ana Mena con L’edera (Nilla Pizzi e Tonina Torrielli,Sanremo 1958). L’organizzazione del Festival, in merito a quanti non hanno ancora comunicato i duetti, ha dichiarato: “Altri eventuali ospiti che prenderanno parte alle suddette cover saranno comunicati tempestivamente”. Vale la pena ricordare che, per questa 70esima edizione, Amadeus ha stabilito che i duetti influiranno sulla classifica: “La media tra le percentuali di voto ottenute dagli artisti durante la terza serata e quelle ottenute dalle canzoni/Artisti nelle serate precedenti determinerà una nuova classifica nella sezione Campioni”.