Sanremo, primi rumors sul cachet di Roberto Benigni

Roberto Benigni (REUTERS/Stephane Mahe)

Puntuale come ogni anno torna il tormentone cachet di Sanremo. Oggi è il sito Dagospia a lanciare la succulenta indiscrezione che parla di un assegno pronto da 300mila euro per Roberto Benigni, tra le star più attese di Sanremo 2020 (salirà sul palco dell'Ariston il 6 febbraio).

LEGGI ANCHE: Sanremo, il duetto tra Elettra Lamborghini e Myss Keta scatena i social

VIDEO - 5 domande sul festival di Sanremo

Le trattative sarebbero ancora in corso ma, se confermato, il compenso sarebbe in linea - anzi, leggermente ritoccato al ribasso - rispetto alle precedenti apparizioni del premio Oscar all'Ariston (l'ultima volta fu nel 2011) e con l'impegno alla razionalizzazione e al contenimento dei costi.

LEGGI ANCHE: Cachet conduttori Sanremo 2020: quanto prenderanno a puntata?

Nelle indiscrezioni - non confermate - di questi giorni si è parlato anche di un cachet di 20-25 mila euro per le signore del festival, di 140mila euro per Georgina Rodriguez, fidanzata di Cristiano Ronaldo - con cui la trattativa non sarebbe ancora chiusa - e di 50mila euro per Antonella Clerici.

SFOGLIA LA GALLERY: Sessismo a Sanremo, è bufera social

Nel 2019 per Virginia Raffaele la Rai avrebbe sborsato 350mila euro, per Michelle Hunziker l'anno precedente circa 400mila euro.

VIDEO - Chi è Amadeus?