SCHEDA - Covid-19, dopo i risultati della sperimentazione, come farà l'Europa a distribuire il vaccino?

·5 minuto per la lettura
Un carrello con diverse fiale e siringhe davanti alla bandiera dell'Unione europea

LONDRA (Reuters) - In testa nella corsa al vaccino contro il Covid-19, diverse case farmaceutiche hanno pubblicato i dati relativi ai loro trial clinici con diverse percentuali di successo, innescando una mobilitazione in tutta Europa per prepararsi alla difficile sfida rappresentata dall'inoculazione per 450 milioni di persone in quasi 30 Paesi.

La consegna dei vaccini potrebbe iniziare entro poche settimane se le autorità di regolamentazione daranno il via libera. La Commissione europea si è assicurata centinaia di milioni di dosi da distribuire agli Stati membri che ne faranno richiesta e il governo britannico ha commissionato sei diversi vaccini.

Tuttavia, quando si passa alla pianificazione, emerge un quadro frammentato: la Germania sta trasformando i padiglioni espositivi in centri di vaccinazione e ha acquistato congelatori ultra freddi per conservare i vaccini. Piani simili sono allo studio in Gran Bretagna, dove i medici si stanno preparando per vaccinazioni 24 ore su 24. Altri Paesi, tra cui Italia, Francia e Portogallo, devono ancora definire dei piani dettagliati.

Dosi Consegna Piano di distribuzione Stoccaggio a basse

temperature

GERMANIA 300 milioni di dosi in totale Mira ad iniziare le vaccinazioni a Prevede l'apertura di 6 3 Congelatori ULT

attraverso il programma europeo e dicembre centri di vaccinazione di Haier a -86 gradi

accordi separati massa entro metà dicembre, con capacità di

con priorità agli anziani e 820.000 litri

alle persone con patologie

pregresse. Le squadre mobili

somministreranno i vaccini a

coloro che sono costretti a

letto o nelle case di cura.

La prima fase con i centri

vaccinali durerà fino

all'estate, poi

subentreranno farmacie e

medici.

FRANCIA 295 milioni di dosi in totale Potrebbe iniziare le vaccinazioni Nessun piano dettagliato. La Apparecchiature

tramite il programma della Ue entro la fine dell'anno popolazione vulnerabile avrà acquistate

la precedenza

ITALIA Almeno 108 milioni di dosi Secondo il governo, la maggior Il governo definirà un piano Circa il 60% delle

attraverso il programma Ue (13,6% parte degli italiani sarà vaccinata dettagliato il 2 dicembre. 300 strutture di

del totale dei contratti europei) entro settembre Priorità data alle forze stoccaggio in tutto

dell'ordine, agli anziani e il Paese può

al personale medico. I ospitare i vaccini

vaccini potrebbero essere Pfizer-BioNTech

somministrati negli ospedali

e nelle unità mobili con

possibilità di centri

drive-thru in un secondo

momento.

3,4 milioni di dosi Pfizer-BioNTech

in arrivo a metà gennaio

4 milioni di AstraZeneca a gennaio, altri 12 milioni a febbraio-aprile

GB 355 milioni di dosi in totale Il Governo punta a una sorta di Incaricato il servizio sanitario nazionale, con

normalità entro Pasqua medici di base e centri di vaccinazione coinvolti

nella distribuzione dei vaccini. Le persone che

vivono o lavorano in case di cura avranno la

precedenza

4 milioni di dosi di AstraZeneca in

arrivo entro fine anno (100 milioni

in totale)

10 milioni di Pfizer in arrivo entro

fine anno (40 milioni in totale)

SPAGNA 140 milioni di dosi in totale (che Mira a vaccinare una parte Priorità per 2,5 milioni di persone che vivono e

condividerà in parte con i Paesi sostanziale della popolazione entro lavorano nelle case di cura, anziani e vulnerabili

meno sviluppati) primo semestre del 2021 da gennaio, poi operatori sanitari. La Spagna

userebbe 13.000 centri sanitari per la

somministrazione dei vaccini.

PORTOGALLO Mira ad assicurarsi circa 16 milioni Il governo mira a iniziare la Priorità data agli anziani, ma nessun dettaglio

di dosi di 3 vaccini diversi vaccinazione a gennaio sulla strategia

DANIMARCA 19,3 milioni di dosi nel primo lotto, sufficienti per 12,4 milioni di Piano annunciato il 26 Il governo ha

persone novembre: 1,5 milioni di acquistato 38

persone a rischio a causa di congelatori

malattie, anziani e appositamente

operatori sanitari saranno i progettati,

primi a essere vaccinati nei contenitori appositi

centri per i test e nelle e ghiaccio secco

cliniche del coronavirus. Il

governo spera di vaccinare

l'intera popolazione entro

un anno

4 milioni di dosi AstraZeneca

4 milioni di dosi Sanofi/GSK

5,6 milioni di dosi J&J

2,7 milioni di dosi BioNTech/Pfizer

3 milioni di dosi CureVac

UNGHERIA Più di 12 milioni in totale per Arrivo dei vaccini previsto in primavera. Priorità agli operatori

oltre 36 miliardi di fiorini sanitari e alle persone vulnerabili.

6,5 milioni di dosi AstraZeneca

4,3 milioni di dosi J&J

4.439 milioni di dosi

Pfizer-BioNTech

SVEZIA Secondo il coordinatore, le vaccinazioni

inizieranno a gennaio, ma nessun dettaglio. Gli

operatori sanitari avranno la priorità

4,5 milioni di dosi CureVac

(sufficienti per gli over 65)

4,5 milioni di dosi Pfizer-BioNTech

6 milioni di dosi AstraZeneca (più altri 2 se necessario)

4,5 milioni di dosi J&J

FINLANDIA A sufficienza per 5,5 milioni di Inizio del 2021 È probabile che dia la Secondo il governo,

abitanti priorità al personale e ai la capacità esiste

residenti nelle case di cura ma non ha fornito

e ad altri gruppi dettagli

vulnerabili. Regioni e

comuni gestiranno le

vaccinazioni presso le

strutture esistenti

BULGARIA 12-13 milioni di dosi in totale dal Prime consegne probabilmente a metà Delineerà i piani a Sta lavorando ai

programma europeo e forniture di gennaio, consegne su larga scala a dicembre. Medici, insegnanti piani per l'acquisto

dosi J&J da un altro stato membro marzo e nel secondo trimestre del e polizia saranno di frigoriferi

della Ue 2021 probabilmente i primi a

essere vaccinati

REPUBBLICA CECA 9 milioni di dosi tramite il Prima della fine dell'anno in base Delineerà i piani entro la metà di dicembre. Gli

programma Ue da AstraZeneca, alle approvazioni operatori sanitari e delle infrastrutture critiche

BioNTech/Pfizer e J&J. Mira a avranno la priorità

ottenere abbastanza dosi per 1,5

volte la popolazione

POLONIA Mira a ottenere 20 milioni di dosi Le prime vaccinazioni dovrebbero Il piano dovrebbe essere annunciato all'inizio di

attraverso il programma della Ue. iniziare a gennaio dicembre

Finora ha ottenuto 18 milioni di

dosi

BELGIO Finora, autorizzato a ricevere più Il primo ministro belga ha Il Belgio prevede di vaccinare almeno il 70% della

di 20 milioni di dosi dal programma affermato che la vaccinazione di sua popolazione. I gruppi prioritari saranno

della Ue da J&J, AstraZeneca, massa inizierà nel secondo o terzo decisi sulla base di un dibattito pubblico e

Pfizer/BioNTech e CureVac trimestre del 2021 scientifico

ISLANDA 550.000 dosi Prevede di vaccinare il 75% della

popolazione

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Cristina Carlevaro)