Scrub al caffè: funziona davvero contro la cellulite?

-

La cellulite è un’imperfezione della pelle che si manifesta in diverse parti del corpo con una frequenza e una “gravità” più elevata nelle aree sotto il fondoschiena come le cosce, le natiche e le ginocchia. Questa problematica cutanea si presenta come uno strato di pelle che sembra quasi costituito da tante piccole palline, creando un effetto che viene chiamato “a buccia d’arancia”. Una volta venutasi a creare, la cellulite è molto difficile da debellare e far scomparire, ma fortunatamente esistono alcuni rimedi naturali e scrub che possono aiutare.

Cosa sono gli scrub (al caffè)?

Lo scrub è un prodotto cosmetico che si presenta sotto forma di gel o di crema e che ha la particolarità di contenere delle particelle solide che vengono utilizzate per levigare la pelle ed eliminare imperfezioni varie come brufoli e punti neri. Proprio grazie alla sua azione massaggiante, lo scrub è consigliato anche per combattere la cellulite sul corpo e per ridurre l’effetto a buccia d’arancia delle pelle.

Un ingrediente in particolare è consigliato per creare uno scrub fatto in casa o per integrarne uno già preconfezionato: il caffè. Per creare uno scrub al caffè fatto in casa si dovrà utilizzare del caffe macinato e mischiarlo poco alla volta con acqua calda (ma non bollente). Aggiungere caffè fino a quando non si raggiunge una consistenza simile ad una crema ed eventualmente aggiungere dell’olio di cocco o dell’olio di oliva per rendere il composto più adatto ad essere spalmato.

Una volta ottenuto il nostro scrub, prenderne una piccola quantità e iniziare a massaggiare delicatamente le aree dove si trovano le chiazze di cellulite, evitando di grattare e premere sulla pelle con troppa forza. Una volta finito il trattamento lavare la zona di applicazione dello scrub con acqua tiepida e asciugare delicatamente utilizzando un asciugamano morbido.

Perchè usare il caffe nello scrub?

Il caffè viene consigliato come additivo negli scrub poichè si pensa che il suo contenuto di caffeina possa contribuire a “risvegliare” la pelle dilatando i vasi sanguigni e migliorando di conseguenza la circolazione del sangue. Questo aiuta a eliminare l’effetto a buccia d’arancia ed eventuali altre imperfezioni della pelle che si presentano quando si soffre di cellulite e in più contribuisce a drenare eventuali liquidi in eccesso presenti all’interno delle aree interessate.

Un ulteriore effetto benefico viene dato dalle proprietà che ha lo scrub come prodotto cosmetico in se: il massaggio compiuto dalle microparticelle all’interno di questo gel o crema creano un effetto che stimola il drenaggio linfatico e aiuta a migliorare l’aspetto della pelle.

Studi scientifici attendibili

Mentre molte persone che lo hanno provato affermano che funzioni davvero e che abbia migliorato considerevolmente la salute della loro pelle, nella realtà non esistono ancora studi scientifici ufficiali che dimostrino in modo rigoroso l’efficacia dello scrub al caffè sulla cellulite e la pelle a buccia d’arancia.

Esistono invece alcune ricerche effettuate sull’utilizzo di trattamenti a base di caffeina ed altri ingredienti naturali: uno studio francese sostiene che un minimo quantitativo di caffè arricchito con carnitina e retinolo possa aumentare la densità della pelle aiutando quindi ad evitare l’effetto a buccia d’arancia e gli eventuali buchi della cellulite. Va però evidenziato che la sostanza che secondo gli scienziati ha creato l’effetto benefico è stata la caffeina in sè e non il caffè propriamente detto.