Scuote il figlio perché non si addormenta: si valuta morte cerebrale

(Getty Images)

E' indagata per lesioni aggravate nei confronti del figlio di cinque mesi la mamma di Mestrino (Padova) che, esasperata dal pianto del piccolo, lo avrebbe scosso così violentemente da provocargli i sintomi della "Baby shake syndrome", la sindrome del bambino scosso che nei piccoli provoca gravissimi danni cerebrali e neurologici.

VIDEO - Totti e Ilary dai bambini della Comunità di Sant’Egidio

E' stata la stessa donna, una 29enne originaria di Vicenza, a chiamare il 118 e ad autoaccusarsi davanti al magistrato e ai carabinieri.

L'episodio è avvenuto sabato scorso nell’abitazione della famiglia; all'arrivo dei sanitari il medico di turno ha chiamato i carabinieri. La protagonista della vicenda in caserma avrebbe poi raccontato la sua verità: il piccolo non dormiva e lei avrebbe perso il controllo di se stessa.

Per il bambino, ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale di Padova, i medici hanno richiesto l'intervento della commissione per la morte cerebrale.

VIDEO - Il Papa abolisce il segreto pontificio per i reati sessuali