Se abbiamo imparato a fare la pizza in casa, è ora di trovare il forno giusto per cuocerla

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Unsplash
Photo credit: Unsplash

From ELLE Decor

Durante il lockdown di marzo 2020 abbiamo imparato a fare la pizza nel forno di casa. È passato quasi un anno e ormai il lievito non ha più segreti per noi, le nostre mani si muovono agili nella pasta della pizza e il mattarello scorre con la confidenza che fino a qualche mese fa riservavamo al mouse. È il momento di fare un altro passo verso la pizza in casa perfetta: comprare un forno pizza. Abbiamo cercato online i modelli e le marche migliori di forni pizza, fornetti, cuoci pizza e piastre portatili o domestiche, e questa è la nostra selezione.

Il forno pizza Ferrari G10032 promette la vera pizza napoletana a casa grazie al sistema di cottura con pietre refrattarie: una sola riesce a raggiungere fino a 400°C, cuocendo la base in pochi minuti senza asciugare il condimento. Utilizzandolo con entrambe le pietre si possono invece preparare tigelle, piadine, toast, panini, focacce e torte dolci o salate.

Un forno pizza da comprare su Amazon è Ikhos Vulcano, un fornetto per pizza elettrico che raggiunge la temperatura di 350° in soli 5 minuti. La base in pietra refrattaria estraibile di 31 cm di diametro permette di infornare, arrostire e gratinare diversi piatti e può anche essere usato come forno elettrico per pizza portatile.

Il fornetto pizza Ariete è dotato di una pietra ollare refrattaria realizzata con materiale resistente ad altissime temperature che permette di cuocere una pizza in 4 minuti, che si riducono a 2-3 per quelle surgelate. Il termostato regolabile consente di cuocere anche torte salate, toast o panzerotti oppure può essere usato per riscaldare velocemente i cibi.

Per cuocere in forno la pizza Bialetti propone una pietra refrattaria da inserire nel forno ancora spento, in modo da evitare bruschi sbalzi termici, e poi usarla come fosse la pala di un pizzaiolo per raggiungere temperatura più alte e cuocere così rapidamente la base.

Uno strumento simile è quello di Whirpool, che in alternativa al forno pizza propone una pietra refrattaria pensata per cuocere pane e pizza nei forni tradizionali di tutte le marche, capace di raggiungere altissime temperature e di mantenerle costanti, in modo da cuocere in maniera uniforme. Composta da argille refrattarie selezionate, essiccate e cotte a 1320 gradi Celsius, capaci di resistere agli sbalzi termici, è venduta insieme a una pala di legno.

Chi ha fatto ormai della panificazione casalinga una professione può orientarsi sul forno pizza Smeg, un forno elettrico da incasso termoventilato dalla finitura argentata che, oltre alle classiche funzioni cottura propone anche un programma specifico per cuocere la pizza.