Se Ella Emhoff è la prima second daughter a diventare modella

Di Arianna Galati
·2 minuto per la lettura

From Marie Claire

È il tempo del carisma, è il tempo delle donne che diventano modello. Anzi, modelle. Prima Amanda Gorman, la poetessa laureata che all'Inauguration Day ha emozionato con la sua The Hill We Climb in diretta mondiale, e che ha firmato il suo primo contratto di modeling. Next, Ella Emhoff modella d'eccezione. La figliastra della vicepresidente USA Kamala Harris ha appena siglato il suo futuro a breve termine con la stessa agenzia di Gorman, la IMG Models, dentro cui gravitano top contemporanee come Gigi e Bella Hadid, Ashley Graham, Alek Wek. Motivo? "Non è una questione di forma, di taglia o di genere, non più. Ella comunica questo momento in tempo reale. Trasuda un'impudenza e una gioia uniche" ha dichiarato al New York Times il presidente dell'agenzia Ivan Bart.

Merito del long coat portato con intensa personalità, dell'attenzione generata da ogni sua apparizione, ma pure del caleidoscopio di homemade knitwear di Ella Emhoff su Instagram. N motivi ascritti alla sua potente capacità di comunicare. Carriera parallela per ora tutta da costruire, ma la 21enne della Parsons School Of Design sa che il lavoro di modella può essere complesso: "È un'industria difficile, a casa sono stati molto protettivi. Ma è cambiato quando hanno visto il mio interesse e hanno capito cosa sta cambiando nel mondo" ha raccontato lei stessa raggiunta dal NYT. Al momento, comunque, c'è solo la firma sul contratto: cosa farà Ella Emhoff da modella è ancora tutto da decidere. Bart ha parlato di podcast, brand association e fashion spread, restando molto sul vago. La garanzia è la considerazione dei suoi desideri e aspettative, ma pure la posizione peculiare. "Ora ho una piattaforma più grande, sono felice di condividere cose che mi interessano e fare del bene, portare un po' di Bushwick nel regno dell'alta moda. Ci sono tante persone che hanno bisogno di aiuto. Se posso fare qualcosa, voglio farlo". Nell'ossessione per il reale ricercata da molti brand anche sui social, l'autenticità di Ella Emhoff è un unicum cui non rinunciare.