Se Jennifer Lawrence era a Venezia nel 2008 per il Premio Mastroianni è grazie a un regalo dei suoi genitori

·2 minuto per la lettura
Photo credit: ALBERTO PIZZOLI - Getty Images
Photo credit: ALBERTO PIZZOLI - Getty Images

Quando arriva il successo e si guarda indietro sembra tutto già segnato, sembra scritto nelle stelle: doveva andare così, ora è chiaro, non c'era altra possibilità. Nel presente, però, quando tutto deve ancora accadere, le cose sono ben diverse: non hai la chiave per leggere i segni del destino che ti si presentano, vai avanti alla cieca. Così, è probabile che quando nel 2008 Jennifer Lawrence ha scoperto di aver vinto il Premio Mastroianni a Venezia non si immaginasse nemmeno dove l'avrebbe portata il successo nel giro di qualche anno. Allora era una ragazzina di 18 anni bionda e sorridente: nessuno le ha pagato il viaggio per ritirare il premio, se è riuscita a sbarcare al Lido è stato solo grazie a un regalo dei genitori e ora a pensarci ci sembra incredibile (eppure perfettamente sensato).

Era prima di Un gelido Inverno, prima di Hunger Games, prima di tornare a Venezia nel 2017 e naturalmente prima de Il lato positivo, dell'Oscar e del Golden Globe. Potremmo dire che Lawrence era una ragazza come le altre, ma sarebbe una bugia. Del resto appena maggiorenne si era già fatta notare alla sessantacinquesima Mostra del Cinema per la sua interpretazione in The Burning Plain - Il confine della solitudine al fianco di Kim Basinger e Charlize Theron. La giuria di Venezia ci aveva visto lungo e aveva assegnato a Lawrence il Premio Marcello Mastroianni per attori emergenti. La presenza della giovane attrice alla promozione del film a Venezia, però, non era prevista: Lawrence sarebbe dovuta rimanere a casa e avrebbe al massimo guardato i suoi colleghi alla televisione e letto qualche articolo sul red carpet. Il destino, però, aveva in serbo altri piani e pure Jennifer stessa che ha chiesto ai suoi genitori di regalarle un viaggio in Italia per il suo diciottesimo compleanno.

Un regalo indimenticabile è dire poco e noi ne abbiamo ancora le prove: non solo una giovanissima Jennifer Lawrence al Lido mentre riceve il premio e si fa fare una foto abbracciata a Charlize Theron, ma anche scatti della famiglia al completo davanti al Colosseo, alle Cinque Terre e in piazza San Marco. Jennifer sembra una qualsiasi ragazza americana in visita in Italia con i genitori: occhiali da sole molto primi 2000, bottigliette d'acqua visto il calore di Roma a fine estate, pose divertenti assieme a suo fratello Blaine. Guardiamo quella ragazzina che non smette mai di sorridere e ci immaginiamo i suoi sogni mentre cammina per Venezia circondata dai grandi del cinema. Pensiamo "se solo sapesse" e la magia sta tutta lì.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli