Sean Penn torna sul set di «Gaslit»: trovato un accordo sul vaccino

·1 minuto per la lettura

Sean Penn ha fatti pace con i produttori di «Gaslit» dopo essersi rifiutato di tornare sul set a meno che la troupe intera non fosse completamente vaccinata.

L’attore è tornato a lavorare alla serie due mesi dopo aver dato l’ultimatum alla produzione.

Per lui la priorità resta la sua organizzazione pro-vaccini CORE, impegnata nella distribuzione e somministrazione del siero genico.

Le riprese del film comunque, nel cui cast c’è anche Julia Roberts, sono proseguite senza Penn impegnato nella trattativa.

A Penn è stato ora assicurato che l'intero equipaggio con cui lavorerà per le prossime due settimane è vaccinato.

A un certo punto durante i negoziati, Penn si è persino offerto di reclutare i volontari di CORE per somministrare gratuitamente le vaccinazioni obbligatorie sul set.

Penn interpreta il procuratore generale dell'ex leader degli Stati Uniti Richard Nixon, John Mitchell, nel dramma, ispirato al podcast «Slow Burn».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli