Secondo figlio: parto naturale o ripetere il cesareo?

ripetere il cesareo
ripetere il cesareo

Rimanere incinta dopo un parto cesareo può comportare una decisione complicata: dovreste partorire naturalmente (VBAC) o ripetere il cesareo? Decidere di fare un VBAC o di programmare un cesareo è una scelta intimamente personale, che deve tenere conto di molti fattori importanti e personalizzati. Le cose più importanti che potete fare sono informarvi sul VBAC e sui parti cesarei ripetuti, onorare il vostro istinto e trovare un operatore che sostenga pienamente la vostra autonomia in questa scelta.

Quali sono i vantaggi del VBAC?

L’ovvio vantaggio di un VBAC è quello di evitare un altro intervento chirurgico importante e la possibilità di complicazioni che ne derivano. Il parto vaginale comporta in genere una permanenza più breve in ospedale. Il ritorno alle normali attività quotidiane è più facile e rapido, il che è particolarmente importante quando a casa ci sono uno o più bambini che hanno bisogno di voi. Un VBAC può anche essere auspicabile per voi se volete provare l’esperienza di un parto vaginale.

Quali sono i rischi del VBAC?

Il rischio maggiore del VBAC è l’aumento delle probabilità di rottura dell’utero, ossia che l’utero si separi o si apra, in genere in corrispondenza della cicatrice. Questa separazione della cicatrice è di solito minima, ma richiede una ripetizione urgente del cesareo. La rottura dell’utero si verifica in circa 1 caso su 200 di TOLAC (Processo di travaglio dopo cesareo) o nello 0,5%. Sebbene la rottura dell’utero si risolva di solito rapidamente senza ulteriori complicazioni per la madre e il bambino, in rare occasioni la rottura dell’utero può essere pericolosa per la vita del bambino.

Ripetere il parto cesareo

Quali sono i vantaggi di un cesareo ripetuto?

Se una persona non ha indicazioni mediche per un cesareo, non ci sono vantaggi significativi nella scelta di un cesareo ripetuto, dal punto di vista medico e statistico.

Se è necessario un parto cesareo, la ripetizione presenta altri vantaggi, tra cui:

  • Comodità di programmazione

  • Evitare i disagi del travaglio

  • Benefici per la salute mentale associati all’ansia per il parto vaginale o la rottura dell’utero

  • Facilità di procedure di controllo permanente delle nascite durante il cesareo

  • Diminuzione delle lesioni da parto, come la privazione di ossigeno e la distocia di spalla

Se un cesareo programmato prevenga i problemi del pavimento pelvico, come il prolasso o l’incontinenza, è ancora incerto e non conclusivo.

secondo figlio ripetere il cesareo
secondo figlio ripetere il cesareo

Quali sono i rischi di un cesareo ripetuto?

Oltre ai rischi legati a un intervento chirurgico importante come il cesareo, la procedura comporta rischi specifici, soprattutto se il genitore ha gravidanze future. Alcuni di questi rischi includono:

  • Aumento del rischio di aborto spontaneo

  • Tassi più elevati di perdita di sangue e di emorragia

  • Danni agli organi, comprese le lesioni alla vescica

  • Reazioni negative all’anestesia

  • Aumento del rischio di infezioni

  • Maggiore rischio di coaguli di sangue ed embolia polmonare

  • Tassi più elevati di morte materna

  • Problemi di placenta che influiscono sulle gravidanze future

  • Eccessivo tessuto cicatriziale nel pavimento pelvico che influisce negativamente sui muscoli del pavimento pelvico e sull’utero.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli