I sei alimenti che riducono i livelli di stress

·3 minuto per la lettura

Al ritmo frenetico della vita moderna per una sferzata di energia si fa spesso affidamento su snack e caffè.

Tuttavia, gli alimenti con alti livelli di zucchero, dolcificanti artificiali, carboidrati trasformati - così come alcol, caffeina e fumo - possono influenzare i livelli di stress. Portando ad un aumento dello stress ossidativo delle nostre cellule, aumentati sbalzi d'umore, maggiore ansia e un corpo e una mente complessivamente stressati.

Per trovare un po' di sollievo Elizabeth Stewart, nutrizionista associata registrata presso Vitl (vitl.com), raccomanda cibi che possono aiutare a ridurre lo sforzo nervoso e migliorare la salute generale.

Aglio

Oltre ad essere un'ottima fonte di vitamina B6, l'aglio è ricco di vitamina C e altri minerali, come calcio, potassio, ferro e rame.

«In realtà sono i composti solforati presenti nell'aglio che aiutano ad aumentare i livelli di glutatione nel corpo, l'antiossidante che aiuta a formare la prima linea di difesa del tuo corpo contro lo stress ossidativo», spiega Elizabeth Stewart.

Mirtilli

Quando il nostro corpo soffre degli effetti fisici dello stress, la vitamina C è essenziale per aiutare a proteggere e riparare le nostre cellule, e i mirtilli sono pieni di antiossidanti.

«Uno studio mostra che la vitamina C può aiutare a ridurre i livelli di ormoni dello stress presenti nel sangue, e aiuta anche a evitare che le ghiandole surrenali si ingrossino eccessivamente», aggiunge Elizabeth.

Ceci

Ricchi di vitamina B6, i ceci sono ottimi per aiutare a produrre serotonina, una sostanza chimica che trasmette messaggi tra le cellule nervose e che si ritiene agisca come stabilizzatore dell'umore.

«I ceci - ha spiegato l'esperta - apportano sia triptofano che carboidrati a lenta combustione, che costituiscono un'ottima combinazione per ridurre lo stress. I ceci contengono anche una grande quantità di folato, una vitamina del gruppo B che aiuta a regolare l'umore».

Cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è molto ricco di magnesio, con circa 64 mg in una barretta da 28 g.

«Quando siamo stressati, il magnesio si esaurisce in modo abbastanza drammatico, il che può portare a stanchezza, ansia e in alcuni casi estremi anche insonnia - ha detto Elizabeth. In uno studio del 2014, i ricercatori hanno scoperto che consumare 40 g di cioccolato fondente per un periodo di due settimane era un modo efficace per ridurre lo stress percepito nelle donne».

Avocado

Mentre il toast all'avocado è spesso al centro delle battute sui millennial, ci sono molti buoni motivi per mangiare questo frutto nutriente.

«Ricchi di vitamine del gruppo B, in particolare B5, gli avocado possono aiutare a sostenere il normale funzionamento delle ghiandole surrenali - ha osservato il professionista della nutrizione - . Gli acidi grassi presenti negli avocado sono necessari per produrre gli ormoni di cui sono responsabili le ghiandole surrenali. Dopotutto, il nostro cervello è grasso per circa il 60 per cento!».

Yogurt greco

Fonte di probiotici che si prendono cura dell'intestino, lo yogurt greco lo aiuta a funzionare al meglio.

«L'intestino richiede una ricca microflora di vari ceppi batterici per aiutarti a elaborare e digerire il cibo che mangi. Questa microflora può essere influenzata da una serie di cose: tra cui stress, malattie, mancanza di sonno e persino ansia - ha aggiunto Elizabeth -. Il microbioma intestinale influenza le reazioni del tuo corpo poiché è collegato al tuo cervello attraverso il nervo vago; un lungo fascio di fibre che percorre tutto il tuo corpo e che parlano al tuo sistema nervoso enterico».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli