Sei categorie di raccomandazioni per l'uscita definitiva dall'incubo Covid

Quando e come finirà la pandemia da Covid-19? Ecco la risposta degli esperti
Quando e come finirà la pandemia da Covid-19? Ecco la risposta degli esperti

Negli ultimi mesi la pandemia globale di Covid-19 è drasticamente diminuita di intensità, tanto da perdere la qualifica di emergenza sanitaria, ma questo non vuol dire certo che il virus sia sparito, anzi. Per debellare definitivamente questo virus un team più di 100 esperti si è riunito per capire quali sono le azioni da intraprendere a livello governativo e sociale per poter considerare concluso questo capitolo di storia.

Le sei categorie di raccomandazioni per gli esperti

Il gruppo di scienziati ha infine pubblicato 41 dichiarazioni di consenso e 57 raccomandazioni, che si possono dividere in sei categorie principali:

  • Comunicazione

  • Sistemi sanitari

  • Vaccinazione

  • Prevenzione

  • Trattamento

  • Assistenza

Nonostante le risposte alla pandemia siano arrivate sotto forma di sforzi della sanità pubblica, non è ancora abbastanza per gli esperti, causa soprattutto la disinformazione, la distribuzione ineguale di vaccini ed il coordinamento globale incoerente. Durante un incontro Lazarus e altri membri del gruppo hanno voluto spiegare i motivi delle loro raccomandazioni: “Siamo in un momento in cui molte persone, compresi i leader politici, credono che la pandemia sia finita o stia per finire, eppure le varianti rendono ancora la mortalità elevata e lo spettro del Covid come minaccia alla salute pubblica c’è ancora. Ci auguriamo che i responsabili delle decisioni a livello governativo, dei sistemi sanitari e dell’industria traggano beneficio dal nostro lavoro per porre fine a questa minaccia“.

Dalle dichiarazioni, Lazarus e colleghi pongono molta fiducia nelle istituzioni, mettendo in evidenza i problemi della disinformazione e di conseguenza auspicando una migliore collaborazione tra i leader delle comunità, gli esperti scientifici ed i funzionari della sanità pubblica.

Il consiglio per la sanità pubblica è quello di “messaggi chiari, diretti, culturalmente rispondenti e privi di un inutile gergo scientifico“.