Sei ingredienti di origine asiatica da inserire nella beauty routine

Di Maddalena Pontini
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Andriy Onufriyenko - Getty Images
Photo credit: Andriy Onufriyenko - Getty Images

From Harper's BAZAAR

Pelle di porcellana, zero rughe, capelli lucenti sono solo alcune delle caratteristiche che contraddistinguono la bellezza orientale. Tanto osannata per le numerose scoperte in ambito beauty, la regione asiatica è stata a lungo considerata il centro dell’innovazione sul tema bellezza e il Giappone, oltre alla Corea, è il paese dove la maggior parte delle persone ricerca prodotti efficaci e trasformativi. Ingredienti con una storia radicata e tecniche avanzate fanno della J-beauty, così chiamata, la più invidiata e la più copiata anche in occidente. E pensare che le donne asiatiche non sono così ossessionate da chissà quali trattamenti. Semplicemente utilizzano ingredienti naturali della loro cultura, in un rituale che può contare anche 13 passaggi, che variano in base alla stagione. Ecco allora gli indispensabili per una J-beauty degna del suo nome.

Crusca di riso

Conosciuto come komenuka, lo strato esterno del chicco di riso viene utilizzato in molti modi. La terapista della pelle Samantha Mims afferma a Coveteur che i suoi ingredienti anti età stimolano la produzione di collagene ed elastina, rigenerando la pelle e uniformando la carnagione del viso. Usato in inverno aiuta molto a idratare, oltre a essere non comedogenico. Applicato sulla chioma invece, grazie all’alto contenuto di antiossidanti contribuisce alla stimolazione del cuoio capelluto, rendendolo forte e sano.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

The Dewy Skin Cream. Tatcha.

Olio di Tsubaki

La camelia Japonica, elegante fiore conosciuto anche come la rosa d’inverno, è un ingrediente in realtà originario dell’Alabama. Dalla spremitura del suo seme si ottiene un olio leggero ma altamente idratante, in gradi di ripristinare la pelle. Ricco di acidi grassi e vitamina A, D, E, l’olio di Tsubaki ha anche proprietà antifungine. Applicato sui capelli aiuta a prevenire la forfora e sulle mani ripara le cuticole delle unghie.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

Camellia Repair Mask. Chanel.

Yuzu

È un agrume che viene coltivato e raccolto in Giappone, assomiglia a un piccolo pompelmo, pur avendo una scorza più ruvida. Molto usato come profumo per calmare lo stress, ricco di vitamina C, è indicato per purificare la pelle dall’interno verso l’esterno, mentre la sua fragranza frizzantina aiuta a rinvigorire e rinfrescare. I giapponesi sono soliti introdurre lo yuzu nella stagione fredda per assorbire le impurità e calmare la pelle. Inoltre l’olio di yuzu è ottimo come siero antiossidante per schiarire l’iperpigmentazione e combattere la secchezza.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

Yuzu Eau de Parfum. Acqua di Parma.

La Rosa selvatica giapponese

Questo tipo di fiore è sempre stato coltivato nel corso dei secoli per i suoi benefici medicinali. Tradizionalmente usato per lenire le ferite o come tè, preparato con i suoi petali essiccati, per combattere mal di testa e disintossicare l’organismo, in ambito beauty lo riscopriamo per le proprietà antisettiche e super idratanti. È ideale quindi per pelli sensibili e mature, fonte ricca di vitamina C.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

Retinoic Nutrient Face Oil. Tata Harper Skincare.

Hinoki

Questo è un albero sacro nella cultura giapponese. Molto usato nella costruzione di santuari e templi scintoisti, oggi è una specie in via d’estinzione. Il suo legno è antimicrobico e il suo potente profumo ha effetti rilassanti. L’hinoki viene utilizzato principalmente come fragranza in alcuni cosmetici, mentre se usato come olio sulla pelle può causare allergie, quindi è sempre consigliato fare un test su un’area circoscritta del corpo, prima di usarlo quotidianamente. Le sue proprietà? Antiossidanti, idratanti e antibatteriche.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

Hinoki Body Lotion. Le Labo.

Alga Wakame

Un ortaggio di mare ricco di minerali e vitamine conosciuto per le sue caratteristiche disintossicanti, perché ricco di acido alginico. Se ingerito aiuta il sistema nervoso e migliora la digestione. Se applicato su pelle e capelli elimina le impurità e le sostanze chimiche nocive oltre a curare gli stati infiammatori.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

Anti-AgingCrema Antirughe Wakame 23% Complesso Attivo. Skin Generics.