Selena Gomez presenta il suo docufilm: «Uno strazio rivedere la mia sofferenza»

Per Selena Gomez non è stato facile ripercorrere alcuni tra i momenti più bui della sua vita nel suo nuovo documentario.

«Selena Gomez: My Mind & Me» mostra la cantante in tutta la sua fragilità, concentrandosi attorno agli ultimi sei anni in cui ha lottato contro i disturbi mentali, le pressioni dovute alla fama mondiale e il lupus, la malattia autoimmune diagnosticatale da giovanissima.

Durante un’intervista con Variety alla première del film, Selena ha parlato della difficoltà nel rivedere alcune immagini di se stessa in un periodo decisamente nero della sua vita.

«Rivedere quella versione di me mi ha spezzato il cuore, prendere contezza che quella ragazza ero proprio io», ha detto. «Se potessi, abbraccerei quella versione di me stessa».

Con il suo struggente racconto, la cantante e attrice americana spera di poter aiutare tutte quelle persone alle prese con problemi di salute mentale.

«Penso sia importante condividere tutto ciò perché voglio che le persone comincino a parlare di alcuni argomenti. Spero che le persone, dopo la pandemia, riescano ad aprirsi quando avvertono questi sentimenti di solitudine».

«Selena Gomez: My Mind & Me» debutta su Apple TV+ venerdì 4 novembre.