Selena Gomez vuole nascondersi

Ora che il suo documentario «My Mind & Me» è uscito Selena Gomez vuole "andare a nascondersi" .

Ma c'è una ragione per il suo stress. «Selena Gomez: My Mind & Me» offre un ritratto crudo e intimo della cantante e descrive le sue lotte per la salute mentale tra il 2016 e il 2022.

Quindi, per rompere il ghiaccio, la trentenne ha scherzato a Vogue ammettendo di voler sfuggire alle luci della ribalta perché non è sempre rappresentata in una luce favorevole.

«Voglio assolutamente nascondermi dopo l'uscita di questo documovie. Dovevo farlo, capire cosa provavo, perché il film sarebbe stato una buona cosa per le altre persone. Quindi sto un po' sacrificando me stessa», spiega Selena Gomez.

«Sai, amo il mio lavoro, ma alla fine voglio avere un impatto in qualche modo. E se è condividendo una parte di me che non è necessariamente carina e assemblata, si spera che ci siano persone che possono guardarlo e pensare: "Oh, forse mi sento anche io così, non sapevo che avresti potuto darmi un aiuto"».

La cantante di "Same Old Love" ha ammesso che a volte si sentiva "super entusiasta" di essere stata filmata in un momento vulnerabile, ma altre volte era nervosa e troppo esposta.

Selena ha anche confessato di essersi sentita "un po' a disagio" guardando il film: in particolare in un momento in cui si guarda allo specchio e critica il suo corpo mentre prova gli abiti per il suo tour del 2016.

«Penso solo che ci siano momenti nel film in cui personalmente mi sento male per come mi sono sentita - ha condiviso -. All'inizio, per esempio, quando parlo del mio corpo, piango pensandoci perché odio essere stata così abbattuta. Ed è una sensazione così reale. Sono contenta di non avere più quella mentalità, ma mi si è spezzato il cuore rivedendomi così».

«Selena Gomez: My Mind & Me» è ora in streaming su Apple TV+.