«Sex and the City», nel reboot ci saranno tre attrici di colore

·1 minuto per la lettura

Si arricchisce di nuovi volti il cast del reboot di «Sex and the City».

Lo show è stato criticato in passato perché “troppo bianco”, così gli autori hanno deciso di rimediare inserendo in «And Just Like That... » tre personaggi di colore.

Casey Bloys, Chief Commercial Officer di HBO Max ha dichiarato: «Stiamo provando a raccontare una storia sincera su cosa significhi essere una donna sui 50 a New York, quindi si tratterà di un racconto organico. Inoltre gli amici che si hanno a 30 anni, potrebbero non essere gli stessi che si hanno a 50».

«I produttori esecutivi Sarah Jessica Parker e Michael Patrick King non volevano raccontare una storia con una writing room composta solo da persone bianche, o un cast composto solo da attori bianchi, perché non riflette New York. Per questo stanno cercando di essere più consapevoli nel comprendere come New York possa riflettere la New York di oggi».

Sarah Jessica Parker tornerà nei panni di Carrie Bradshaw, al fianco di Kristin Davis e Cynthia Nixon, mentre John Corbett sarà ancora Aidan Shaw. Come è noto da tempo, non ci saranno Kim Cattrall e Chris Noth.