Shampoo chiarificante: come si usa e a cosa serve

·1 minuto per la lettura

Per tante di noi, una buona routine per la chioma consiste nel combinare shampoo, balsamo e maschera idratante una o due volte alla settimana.

Ma allora che spazio può trovare lo shampoo chiarificante?

Ci spiega come utilizzarlo e perché l’esperto Mark Woolley, hair stylist e direttore creativo di Electric London.

«Uno shampoo chiarificante funziona come un detox sui capelli: rimuove gli eccessi di prodotto, il sebo in eccesso, i minerali dell’acqua dura e gli agenti inquinanti dalla chioma», dice Mark a Cover Media.

«Va benissimo da usare prima di fare un colore o prima di una maschera idratante, perché permetterà al colore o alla maschera di penetrare più in profondità nel capello. Le nostre ciocche saranno pulite, fresche e in salute, e il cuoio capelluto pulito a fondo».

Lo shampoo chiarificante si può usare su tutti i tipi di capelli, anche se quelli molto secchi non hanno bisogno di un’applicazione altrettanto frequente.

«Per capelli secchi o molto ricci io consiglio di usare uno shampoo chiarificante solo un paio di volte al mese, mentre su tutti gli altri tipi di capelli può essere usato una volta alla settimana».

Sono ottime opzioni Head & Shoulders con Deep Cleanse Scalp Detox Anti Dandruff Shampoo, antiforfora con minerali marini, L'Oreal Paris Elvive Extraordinary Oil More than Shampoo, dalla textura cremosa che si trasforma in una spuma densa per depurare i capelli senza privarli dei suoi oli naturali.

Proviamo anche Moroccanoil Clarifying Shampoo, con gli oli di Argan e di avocado, estratti di jojoba, lavanda e cheratina.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli