Shannen Doherty torna a parlare della sua lotta contro il cancro e (anche) questa volta siamo tutti con lei

·2 minuto per la lettura

Shannen Doherty: lezioni di vita, parte due. Dopo aver sensibilizzato il mondo sul cancro, raccontando su Instagram la propria esperienza personale, l'immensa e incredibile e iconica (ma aggiungete pure tutti gli aggettivi positivi che vi vengono in mente) Shannen Doherty alza il tiro e lancia una provocazione planetaria: sdoganare il lavoro per i malati di cancro.

Con la schiettezza che la caratterizza da sempre, la star di Streghe e Beverly Hills 90210 ha spiegato: "Anche noi che siamo malati di cancro possiamo lavorare". Anzi, per certi versi, devono perché quando il cancro è in remissione la vita deve tornare a guadagnare terreno. "Un cancro allo stadio quattro non vuol dire che sei alla fine dei tuoi giorni", dichiara l'attrice a Variety, "Non vuol dire nemmeno che non sei adatta per il mondo del lavoro. Anzi, direi che è abbastanza l'opposto".

Photo credit: FOX - Getty Images
Photo credit: FOX - Getty Images

Ovviamente è dura fare passare questo concerto. Nonostante la fama della Doherty e la sua richiesta semplicissima (tornare a recitare), la nostra ha "trovato molti muri. Eppure per certi versi la malattia mi ha reso un'attrice migliore, perché ha rotto le mie difese rendendomi, sì, più vulnerabile ma anche più saggia".

E quindi, lei, non molla: "Sto solo cercando di vivere meglio che posso e di essere un buon esempio per tutti". Così, per dimostrare che si può lavorare a dispetto di quel "4" associato alla parola cancro, la nostra è tornata sul set. L'ultima volta che l'abbiamo vista è stata nella scena commuoventissima, e super cult, di Riverdale: il miglior omaggio di sempre al compianto Luke Perry. Poi, certo, come dimenticare il suo rimpatrio nel mondo di Beverly hills, grazie al reboot di Fox. Ma Shannen ha maturato anche una passione per la regia: "Quando sono dietro la macchina da presa, sono probabilmente la versione più felice di me stessa", assicura.

Photo credit: Vivien Killilea - Getty Images
Photo credit: Vivien Killilea - Getty Images

A parlare per lei è dunque il suo lavoro: solo quest'anno Doherty ha girato ben tre film, uno dietro l'altro, di cui uno da regista. Si tratta del remake di Dying to belong; del film List of a Lifetime, con protagonista una donna che scopre di essere malata di cancro (e, sì, nel cast c'è anche Doherty), e infine l'action The fortress, dove la vedremo al fianco di Bruce Willis. Per inciso: è già in cantiere il sequel di The fortress e Doherty è super confermata...

Ma mica è finita qui. Shannen Doherty sta anche facendo incetta di acquisizioni, per comprare i diritti di adattamento dei libri che la appassionano di più. Insomma, un vero tornado di energia e speranza. Ora provate a dirle che i malati in remissione non possono lavorare...

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli