Si possono mangiare ostriche durante la gravidanza?

·4 minuto per la lettura
ostriche
ostriche

Le donne incinte possono mangiare ostriche? Potresti aver sentito che gruppi tra cui l’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG) e la Food & Drug Administration (FDA) raccomandano di mangiare frutti di mare a basso contenuto di mercurio durante la gravidanza per sostenere lo sviluppo del cervello del vostro bambino.

La sicurezza di mangiare ostriche durante la gravidanza varia a seconda che siano crude, affumicate o cotte.

È sicuro mangiare ostriche crude o affumicate durante la gravidanza?

No, non è sicuro mangiare ostriche crude o qualsiasi altro tipo di frutti di mare durante la gravidanza che non sia accuratamente cotto. Poiché alcuni metodi di affumicatura non cuociono il pesce o i crostacei a una temperatura sicura, è meglio evitare anche le ostriche affumicate.

Le ostriche mangiano tirando l’acqua circostante, che può essere contaminata da virus e batteri che causano malattie di origine alimentare. Inoltre, non c’è modo di sapere se un’ostrica è contaminata solo guardandola.

Durante la gravidanza, il tuo sistema immunitario è soppresso e sei particolarmente suscettibile a tutti i tipi di batteri e virus di origine alimentare. Le ostriche crude sono a volte contaminate da listeria o Vibrio. Questi batteri possono causare le malattie listeriosi e vibriosi, che possono renderti molto malata e potenzialmente portare a problemi di salute per il tuo bambino, aborto spontaneo o morte.

E le ostriche cotte?

Pesce e crostacei accuratamente cotti, comprese le ostriche, sono sicuri da mangiare durante la gravidanza. La cottura del pesce distrugge i batteri e i virus nocivi che possono essere particolarmente pericolosi per te e il tuo bambino durante la gravidanza. Sia i Centers for Disease Control (CDC) che la FDA raccomandano che le donne incinte mangino solo pesce e crostacei che sono stati cotti a 145 gradi F.

Le ostriche sono anche sulla lista della FDA dei frutti di mare a basso contenuto di mercurio, insieme a prodotti di base come salmone e pollock.

Benefici in gravidanza

Tutti i tipi di frutti di mare giovano alla tua salute e allo sviluppo del tuo bambino, soprattutto a quello del cervello. Ecco perché la FDA e l’ACOG raccomandano di mangiare da due a tre porzioni a settimana di frutti di mare a basso contenuto di mercurio, come le ostriche.

In una porzione da 3,5 once di ostriche cotte, si ottengono circa sette grammi di proteine (contenenti tutti e nove gli aminoacidi essenziali), tre grammi di grassi e diversi nutrienti importanti per la gravidanza, tra cui:

  • Vitamina B12: Una porzione di ostriche cotte contiene più di sei volte la tua dose giornaliera raccomandata (RDA) di vitamina B12 durante la gravidanza. Questa vitamina è fondamentale per lo sviluppo del cervello e del sistema nervoso centrale.

  • Zinco: Più di sette volte la tua RDA. Lo zinco supporta la crescita e lo sviluppo sano del tuo bambino.

  • DHA e acidi grassi omega 3: Circa tre volte la tua RDA. Questo acido grasso omega-3 è importante per lo sviluppo del cervello e degli occhi e può anche ridurre il rischio di nascita pretermine.

  • Colina: Circa un terzo della tua RDA. Questo nutriente supporta lo sviluppo del cervello del tuo bambino.

  • Ferro: Circa un terzo della tua RDA. Il ferro è essenziale per la produzione di emoglobina, la proteina dei globuli rossi che trasporta l’ossigeno alle altre cellule.

ostriche in gravidanza
ostriche in gravidanza

Come prepararle in modo sicuro a casa

Quando compri le ostriche, controlla che ci sia un’etichetta con un numero di certificazione (ciò significa che sono state allevate e lavorate secondo le norme di sicurezza nazionali).

Prima di iniziare a cucinare, seleziona le ostriche e butta via quelle con il guscio incrinato o rotto. Successivamente, verifica che le ostriche siano ancora vive battendo il loro guscio. Le ostriche vive chiuderanno il loro guscio; se un’ostrica non lo fa, buttala via.

Una volta selezionate le ostriche che vuoi cucinare, ecco come prepararle in modo sicuro a casa:

Ostriche nel guscio: Bollire le ostriche fino a quando il loro guscio si apre, poi continuare la cottura per altri 3 o 5 minuti. Puoi anche cuocerle al vapore per 4-9 minuti (inizia a contare quando l’acqua è già fumante). In entrambi i casi, quelle che non si aprono non sono sicure da mangiare.

Ostriche sgusciate: Ci sono diversi modi per prepararle:

  • Bollire per un minimo di 3 minuti

  • Friggere in olio per 3 minuti a 375 gradi F

  • Cuocere al forno per 3 minuti a 3 pollici dalla fonte di calore

  • Cuocere per 10 minuti a 450 gradi F

Dopo la cottura, la carne dell’ostrica deve apparire bianca come il latte e soda.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli