Sindrome dell'auto isolamento: di cosa si tratta?

·2 minuto per la lettura
hikikomori sintomi
hikikomori sintomi

L’hikikomori è un fenomeo psichiatrico che si manifesta attraverso specifici sintomi soprattutto in soggetti giovani o giovanissimi. Il termine significa letteralmente “stare in disparte” e infatti si manifesta attraverso l’auto-esclusione del mondo esterno e l’isolamento sociale. Spesso il ritiro sociale è il sintomi di alcune patologie psichiatriche come la depressione, la schizofrenia e la fobia sociale. L’hikikomori non è acora stata inserita all’interno della categorizzazione psichiatrica internazionale.

Sintomi dell’hikikomori

Il termine “hikikomori”deriva dal verbo hiku (tirare indietro) e komoru (ritirarsi) e significa appunto “stare in disparte”. Questo nome indica un fenomeno che è caratterizzata dall’isolamento totale e da una vera e propria reclusione dal mondo esterno.

Il Ministero della Salute giapponese ha indicato quali sono i sintomi principali utili a riconoscere l’hikikomori. Tra questi c’è prima di tutto c’è la mancanza di interesse verso attività esterne come andare a scuola o avere un lavoro. Lo stile di vita è incentrato sulle attività domestiche, infatti chi soffre di questo problema non esce quasi mai di casa. Questa persistenza del ritiro sociale non deve comunque essere inferiore ai sei mesi per poter parlare di hikikomori.

Chi soffre di questa patologia non ha relazioni esterne con i colleghi del lavoro o con i compagni di scuola. Questo disturbo viene escluso nel caso in cui ci siano dei disturbi psichiatrici di gravità maggiore che presenti tra i suoi sintomi il ritiro sociale come ad esempio ritardi mentali, depressione, schizofrenia.

Questi sintomi chiaramente variano a seconda dei soggetti, infatti intensità e frequenza cambiano da persona a persona. In generale comunque chi ne soffre vive la propria esistenza in casa o in camera da letto e le uniche interazioni con il mondo esterno avvengono durante il lavoro o la scuola. Oltre a questo, le interazioni avvengono via internet tramite chat, social network oppure videogame. Le relazioni con le persone vengono sempre evitate nella vita reale.