Sinead O’Connor ci ripensa: «Non mi ritiro dalla musica»

·1 minuto per la lettura

Sinead O’Connor ritratta le sue recenti dichiarazioni, smentendo categoricamente il suo addio al mondo della musica.

La cantante, lo scorso weekend, aveva spiegato di volersi ritirare a vita privata dopo il rilascio del suo ultimo album «No Veteran Dies Alone», anticipando che non si sarebbe più esibita in show e tour.

In un lungo comunicato, Sinead ha così smentito se stessa: «La più grande convinzione errata su Sinead O’Connor (Mi è sempre stato chiesto, ma non ho mai risposto) è che lei è una donna forte. Non lo sono».

«Sono una donna molto fragile al momento. Ma amo il mio lavoro, che consiste nel produrre musica».

«Non mi piacciono le conseguenze legate all’essere una donna di talento (e schietta), e dover sfondare muri di pregiudizio tutti i giorni per guadagnarmi da vivere. Sono nata per esibirmi dal vivo, e con l'incredibile amore e supporto che ho ricevuto negli ultimi giorni e che continuerò a ricevere dal mio staff e dai fan, mi sento sicura nel ritrattare il mio proposito di andare in pensione».

Confermati anche gli show in programma nel 2022.

Soltanto pochi giorni fa, Sinead dichiarava: «Questo è per annunciare il mio ritiro dai tour e dal lavoro nel mondo dei dischi. Sono invecchiata e sono stanca», annunciava la cantautrice irlandese in un post su Twitter. «NVDA (No Veteran Dies Alone, ndr) nel 2022 sarà la mia ultima uscita. E non ci saranno più tour o promo».

«Non è una notizia triste. È una notizia stupenda. Una guerriera sa quando doversi ritirare. È stato un percorso lungo quarant’anni. È tempo di rendere reali altri sogni».