Sinusite: tutti i sintomi e i rimedi naturali

sinusite

I seni nasali sono delle tasche d’aria che nel corpo umano si trovano in corrispondenza delle guance, dietro la fronte e su entrambi i lati del naso e dietro di esso. Questi elementi possono intasarsi facilmente in quanto sono rivestiti da una sottile mucosa che cattura polvere, germi e altre particelle presenti nell’aria. La condizione è scientificamente definita sinusite.

La piccola peluria che è presente naturalmente sui seni nasali serve a spazzare via il muco e tutto ciò catturano nella parte posteriore della laringe. Molto spesso l’irritazione comporta la sinusite che si manifesta con svariati fenomeni e che in alcuni soggetti può diventare cronica. Tuttavia è importante sottolineare che sintomi a parte ci sono farmaci e persino rimedi naturali per contrastare questa fastidiosa patologia.

Sinusite: i sintomi

Molte persone che lamentano problemi di sinusite si chiedono quali sono le cause e i sintomi in essa presenti. Volendo fornire una risposta adeguata e nel contempo sintetica, va detto che il dolore e la pressione dei seni nasali si verificano quando i loro tessuti compresi quelli del naso si gonfiano e si infiammano. Ciò impedisce ai suddetti seni di drenare correttamente le secrezioni. Un cambiamento della temperatura esterna o di un ambiente domestico, vari tipi di allergie, il fumo e il comune raffreddore sono altre condizioni che provocano il gonfiore dei seni nasali e impedisce alla peluria presente di spazzare via il muco, può causare la sinusite.

Rimedi naturali

Alcuni medici consigliano ai soggetti affetti da sintomi di sinusite lieve o cronica di lenirne le sofferenze optando per l’uso di farmaci specifici. Tuttavia è importante sapere che anche alcuni semplici rimedi naturali servono per ottimizzare il risultato. Per fare un esempio basta utilizzare un umidificatore in camera o in altre stanze dove si trascorre molto tempo. L’aria infatti se troppo secca tendenzialmente irrita i seni nasali, per cui umidificando l’ambiente, serve a ridurre ai minimi termini la congestione. Anche l’inalazione di vapore da due a quattro volte al giorno può aiutare a combattere la sinusite.

Porre rimedio ai sintomi correlati a questa patologia significa anche prevenirli; infatti, va altresì aggiunto che i fumi di prodotti detergenti aggressivi, vernici, spray per capelli, profumi e soprattutto il fumo di sigaretta possono irritare i seni nasali. Per questo motivo è importante optare per prodotti ecologici e possibilmente della varietà non profumata, e che hanno meno probabilità di contenere sostanze chimiche aggressive che possono dare il via a un problema di sinusite.

Un ulteriore consiglio in riferimento ai rimedi naturali è di sorseggiare spesso dell’acqua, bere del succo di frutta o del tè caldo. In tutti i casi questi liquidi aiuteranno a diluire il muco e incoraggiare il drenaggio. Da evitare invece sono gli alcolici e la caffeina che possono peggiorare il gonfiore dei seni nasali irritandoli. A margine va detto che per contrastare i suddetti fastidi si può optare anche per un lavaggio nasale che aiuta a mantenere i seni puliti. Nello specifico basta usare una soluzione salina delicata e sterile ideale per eliminare il muco e gli allergeni che causano la congestione. Per prepararla da soli in casa, basta mescolare circa un litro di acqua distillata facendola diventare tiepida e aggiungendo un cucchiaino di sale. Alcune persone optano anche per mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio per eliminare l’eccessiva sapidità del sale. In tutti i casi l’inalazione dei vapori serve ad ottimizzare il risultato.