Smagliature post parto: eliminarle è possibile?

eliminare smagliature

Tutte le neo-mamme si trovano davanti nuove ed impegnative sfide.
Accudire un neonato non è cosa semplice, il piccolo si sa ha bisogno di attenzioni e cure costanti. Oltre a questo la donna deve affrontare i cambiamenti del proprio corpo.
Infatti nel corso dei nove mesi il fisico è stato sottoposto a notevoli stress, culminati con il parto.
In questo articolo vedremo come si può aiutare la pelle a risolvere uno degli inestetismi più noti della gravidanza, le smagliature.

Le smagliature: cosa sono

Le smagliature sono “cicatrici” causate da una rapida estensione del derma.
I motivi per cui si formano sono molteplici; Un repentino aumento di peso e un conseguente dimagrimento possono portare al loro sviluppo.
Nel caso della gravidanza, l’addome della mamma in tempi relativamente rapidi subisce una distensione che provoca uno strappo delle fibre elastiche del derma.
A contribuire alla formazione delle smagliature, ci sono anche i cambiamenti ormonali tipici della gravidanza o della pubertà. Non è raro infatti notare queste cicatrici sul corpo di un adolescente, come conseguenza di una crescita rapida o di un aumento di peso.

Eliminare le smagliature

La pelle di ognuno di noi si presenta elastica e, se adeguatamente idratata, può riprendere almeno in parte la sua elasticità. Ripristinando l’idratazione della pelle, sarà possibile eliminare queste cicatrici.
Ovviamente il risultato dipenderà da alcune caratteristiche soggettive e personali.

Colore

Di che colore sono le smagliature? Se sono rosso/viola buone notizie! Significa che sono fresche, ossia di recente formazione e sarà quindi più facile porre rimedio.
Se invece sono bianche, sarà possibile migliorare la situazione ma ahimè non sarà possibile risolverla del tutto.
La chiave, in ogni caso, è l’idratazione. Sono molti i prodotti in commercio in grado di dare ottimi risultati. Oli e creme devono essere usate religiosamente fin dai primi giorni successivi al parto, la cosa importante è che siano ricchi di vitamina E, collagene e elastina come l’olio di camomilla, di calendula o di lavanda.
Uno dei più famosi e utilizzati dalle donne di tutto il mondo è l’olio di mandola, che, oltre ad idratare, ha anche un’ottima e gradevole profumazione che non può che far bene all’umore della neo-mamma!

Massaggi

Il massaggio è in grado di lavorare su più fronti nella lotta contro questo inestetismo. In che senso?
Tramite massaggi mirati, gli oli o le creme idratanti penetrano nel derma e questo permetterà alla pelle una maggiore ossigenazione. La pelle ne risulterà rivitalizzata e rigenerata!
Il momento del massaggio potrebbe inoltre essere una buona occasione per la mamma per dedicarsi un po’ di tempo, in modo da avere più energie emotive da dedicare al neonato.

Alimentazione

Le smagliature si possono curare anche dall’interno.
Via libera quindi a cibi ricchi di vitamina A e C come latticini, frutta e verdura. Importantissimi anche i cibi contenenti oli vegetali come noci e frutta secca.
Ricordiamoci che l’idratazione parte dall’interno. Per questo motivo la neomamma non dovrebbe mai dimenticare le buona abitudini suggerite dal ginecologo quando era in gravidanza, prima fra tutte quella di bere due litri almeno di acqua al giorno.
Se proprio non si riesce a bere acqua semplice, perché non provare con tisane o infusi? Attenzione però che non contengano caffeina o teina, visto che queste sostanze, se la mamma allatta al seno, potrebbero danneggiare il neonato.
Con un pò di impegno mamme riuscirete a eliminare le smagliature e di conseguenza ritornerete amiche del vostro corpo.