Smettere di fumare in quarantena: consigli

smettere di fumare

Cominciare a fumare è facile, ma smettere è ancora più difficile in quanto ci vogliono tanta forza di volontà e determinazione. Per smettere di fumare, ecco una serie di consigli e suggerimenti da seguire per rinunciare per sempre a questo vizio e stare bene con se stessi.

Smettere di fumare

Sono tantissimi i motivi per cui una persona decide di rinunciare al fumo di sigaretta: dalla volontà di risparmiare alla sfida con se stessi. Le ragioni sono varie ed è bene capire quale possa essere la vostra in modo da cominciare il vostro percorso per l’addio alla sigaretta. Sicuramente rinunciare al fumo apporta una serie di benefici, soprattutto dal punto di vista della salute. Smettere di fumare è possibile, ma l’impegno e la forza di volontà sono alla base.

Cercate di non farvi scoraggiare dai passi falsi o dagli iniziali fallimenti che potete incontrare sul vostro cammino, ma andate avanti perseguendo nel vostro obiettivo e provando a portarlo a termine. Avere un piano, un programma sicuramente aiuta, così come un aiuto psicologico che possa indirizzarvi sulla strada giusta da intraprendere per smettere.

Provate a tenere un diario in modo da prendere nota dei vostri sentimenti ed emozioni, ma anche dei miglioramenti che fate ogni giorno nel momento stesso in cui avete deciso di smettere di fumare. Il desiderio di fumare una sigaretta è forte, almeno per i primi giorni. In quei casi, cercate di fare qualcosa per distrarvi: da parlare con un amico sino a mangiare un frutto. Sono tantissimi i trucchi per distogliere il pensiero dalla sigaretta e concentrarvi su altro.

Usate i social in modo da condividere la vostra esperienza con altri. Su questi mezzi di comunicazione, sono tantissimi gruppi di persone che, come voi, hanno affrontato e stanno affrontando questo percorso a cui chiedere aiuto e non sentirvi soli in questo momento difficile, ma allo stesso tempo benefici per tutti, ma in primis per se stessi.

Smettere di fumare in quarantena

Considerando l’emergenza sanitaria del Coronavirus che obbliga ognuno a stare in casa e dal momento che i fumatori sono a maggior rischio, perché non approfittare di questo periodo in cui siete nella vostra abitazione per rinunciare al fumo e darvi da fare per migliorare la vostra situazione in modo da godere di ogni beneficio che la rinuncia alla sigaretta dona.

Provate a contrastare la nicotina e la dipendenza bevendo almeno due litri di acqua al giorno. In questo modo depurate l’organismo dalle scorie che, inevitabilmente, il fumo lascia e riducete anche l’astinenza da fumo. Evitate di assumere cibi forti, quali caffè, alimenti speziati e anche caffeina come la coca cola che sono uno stimolante del fumo e del bisogno di tornare a fumare.

Dal momento che siete a casa, cominciate a prendervi cura di voi stessi e della vostra salute. Provate a riempire i momenti che dedicate alla sigaretta facendo altro. Leggere un libro, ascoltare della musica, masticare una gomma o una caramella o uscire, in cortile, dato che le norme non permettono di fare una passeggiata, può attenuare il desiderio del fumo e della sigaretta.

Provate anche a cambiare le vostre abitudini alimentari ottenendo benefici per il fisico. Consumate pasti leggeri, oltre ai due spuntini soliti. Fate attività fisica. Il tapis roulant o la cyclette aiutano a tenervi in forma e pensare ad altro che non sia la sigaretta e il fumo. Per chi non vuole fare tutto da solo, sappiate che ci sono delle app che aiutano a tenere aggiornati i vostri progressi e non desistere.

Il migliore rimedio naturale

Per smettere di fumare in quarantena, oltre ai consigli e suggerimenti forniti, si consiglia di approfittare di un prodotto che è un vero e proprio alleato nella lotta al fumo. In commercio sono diversi i prodotti, ma il migliore, attualmente, secondo esperti e consumatori, è No Smoke. Uno spray della linea italiana Natural Fit che aiuta a eliminare il desiderio di fumare e anche arrestare la dipendenza da nicotina.

E’ considerato il miglior rimedio per smettere (oltre alla forza di volontà) grazie ai benefici riscontrati, al rapporto qualità prezzo e alla mancanza di controindicazioni.

No Smoke è il prodotto pensato per tutti coloro che vogliono smettere di fumare, ma non ci sono mai riusciti. Uno spray che si compone d’ingredienti naturali che fanno bene all’organismo e non ha controindicazioni o effetti collaterali:

  • Griffonia: permette di non sentire il bisogno di fumare e aiuta a recuperare il buonumore agendo sullo stimolo neurale che inibisce il cervello
  • Menta: dona un alito fresco e una bocca profumata, ha una azione immediata eliminando il cattivo odore
  • Guaranà: tonico e stimolante naturale, superare l’assuefazione e la dipendenza, anche nei momenti maggiormente difficili
  • Zenzero: ha proprietà stimolanti e depurative.

Per chi volesse saperne di più, è possibile cliccare qui

o s

Uno spray facile da usare perché basta spruzzarlo all’interno del cavo orale per cominciare a beneficiare di qualsiasi giovamento dato dal non fumare. Gli ingredienti naturali sono testati. Consigliato dai migliori esperti del settore perché libera dal vizio del fumo, dalla dipendenza permettendo di condurre una vita normale. Il corpo si purifica grazie all’azione dello zenzero che è uno degli ingredienti principali di No Smoke.

Un prodotto che ha le seguenti proprietà:

  • Libera dalla dipendenza dalla nicotina in modo immediato
  • Aumenta l’energia
  • Ridona giovinezza
  • Dona un alito fresco e profumato.

Essendo un prodotto originale ed esclusivo, non è disponibile nei negozi fisici o siti di e-commerce online. L’unico modo per acquistarlo è tramite il sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati che sono trattati nel rispetto della privacy e attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Il prodotto è in promozione stagionale al costo di 49 € per una confezione invece di 82 € con spedizione gratuita, ma ci sono tantissime altre offerte di cui approfittare. Il pagamento si effettua sia con carta di credito o Paypal, ma anche in contrassegno, ossia in contanti al corriere al momento della consegna.