Sodio: i benefici sulla salute

·2 minuto per la lettura
sodio
sodio

Il sodio è uno dei minerali più importanti per la nostra salute, nonché uno dei più abbondanti nel nostro organismo. Scopriamone insieme le caratteristiche.

Sodio: perché è così importante?

Il sodio è contenuto in grandi quantità nel nostro organismo, tanto che in un adulto ne sono presenti circa 92 grammi, distribuiti nel sangue, nel tessuto cartilagineo, nel tessuto osseo e nei connettivi.

Considerando questo, è facile intuire perché il sodio sia così importante per la nostra salute. Il minerale, infatti, regola il passaggio dei fluidi e dei nutrienti sia all’interno che all’esterno delle cellule e partecipa anche alla trasmissione dell’impulso nervoso.

Il sodio presente nelle ossa rappresenta invece una riserva a cui l’organismo può attingere in caso di necessità per regolare il pH del sangue.

Dove trovare il sodio?

Il sodio è contenuto soprattutto nel classico sale da cucina. In alternativa, si può trovare anche negli insaccati, nei formaggi e nei salumi, nonché nella maggior parte degli altri alimenti conservati. Il minerale, inoltre, è contenuto anche negli alimenti di origine animale, come carni bianche e rosse, il latte e il pesce, mentre è meno abbondante in quelli di origine vegetale.

Eccesso e carenza di sodio

Una persona adulta ha necessità di una quantità di sodio giornaliera compresa tra 0,6 e 3,5 grammi. Se non vengono rispettati questi parametri, si può incorrere in una carenza o in un eccesso di sodio.

Sebbene sia utile limitare il consumo di sodio e l’assunzione di sale, soprattutto per chi soffre di ipertensione, una carenza del minerale può avere seri effetti sulla salute. In caso di carenza di sodio, infatti, possono comparire sintomi come nausea, vomito e perdita di appetito che porta all’anoressia. Nei casi più gravi, la carenza del minerale può portare al coma e risultare fatale.

Anche un eccesso di sodio può avere serie conseguenze sul nostro stato di salute, dato che dosi troppo elevate del minerale comportano ritenzione idrica e un aumento della pressione del sangue. Ciò può avere serie conseguenze sullo stato di salute di cuore, arterie e di altri organi. Inoltre, dosi troppo elevate di sodio possono comportare nausea, vomito, febbre, convulsioni e compromissione dei centri respiratori.

Per prevenire questi disturbi e rimanere in salute, è importante consumare le giuste quantità di sodio giornaliere, utili a mantenere il benessere dell’organismo e a scongiurare malattie cardiovascolari come l’ipertensione.