Sonia Bruganelli: 'Sono piena di sensi di colpa'


Sonia Bruganelli, ospite di "Oggi è un altro giorno", è tornata a parlare della figlia Silvia, nata con un problema cardiaco che le ha lasciato dei danni motori a seguito di un intervento chirurgico subito poco dopo il parto.
"Ha avuto un enorme problema cardiaco e l’operazione ha causato dei danni motori. All’ottavo mese di gravidanza mi sono ritrovata a sapere che mia figlia doveva essere operata al cuore", ha raccontato la produttrice.
Sonia ha anche ammesso di essere stata molto arrabbiata e di esserlo ancora oggi per quanto accaduto alla sua primogenita, ma di aver imparato a gestire questa cosa.
"La rabbia la sto superando grazie a lei", ha affermato.
La moglie di Paolo Bonolis ha inoltre spiegato di nutrire un forte senso di protezione nei confronti della 19enne e di volerla tutelare in qualsiasi modo, soprattutto sui social.
"Quando faccio i miei post, lei si butta dentro le foto. Io vorrei tutelarla, mentre lei ci vuole essere. Io non la voglio escludere, ma cerco di fare in modo che possa tollerarlo io. Io non ce la faccio a darla in pasto a tutti", ha detto.
La 48enne, che insieme al noto conduttore televisivo ha avuto anche Davide e Adele, ha infine rivelato di provare dei forti sensi di colpa nei confronti degli altri due figli.
"Io sono incazzatissima per come sono accadute le cose, per come cambiano le dinamiche anche con gli altri figli. Sensi di colpa su sensi di colpa, alla fine loro capiscono ma il problema rimane", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli