Sonia Bruganelli spiega perché ha tatuato Padre Pio sul braccio


Sonia Bruganelli durante una lunga intervista rilasciata a "Leggo" ha rivelato di aver avuto una visione la notte prima della seconda operazione al cuore della figlia Silvia.
La primogenita della produttrice e di Paolo Bonolis è infatti nata con un grave problema cardiaco.
"Sono sempre stata una credente non praticante. Ho sempre e solo pregato quando avevo paura, bisogno. Direi una pessima credente. Poi però la notte prima che mia figlia dovesse affrontare la seconda operazione al cuore ho avuto la visione di Padre Pio, nitida, davanti a me. Sa, come vanno queste cose... uno dice se va tutto bene mi tatuo Padre Pio. La mia Silvia sta bene e Padre Pio è sul mio avambraccio", ha raccontato.
La 48enne ha poi parlato del suo rapporto con i social ammettendo che rappresentano uno strumento di lavoro importante anche per lei.
"Ho tanti follower ma pochi like. Quindi poco potere. Mi seguono per farsi gli affari miei anche se non condividono quel che posto. E si guardano bene dal mettermi i like", ha affermato.
"I social esistono e non se ne può più fare a meno. Hanno modificato moltissimi aspetti della vita. Anche il modo di fare televisione. Ormai più del programma interessa il backstage, come viene realizzato. Io per esempio sto cercando un presentatore e ho lanciato un casting pazzesco sui social", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli