Sonno discontinuo: a rischio la salute

·1 minuto per la lettura

Secondo un nuovo studio, tre notti insonni consecutive possono avere un impatto negativo sulla salute mentale e fisica.

Gli esperti ritengono che sei ore siano la quantità minima di sonno necessaria per mantenere una salute ottimale negli adulti medi.

L'ultimo studio della School of Aging Studies della University of South Florida ha esaminato i dati di quasi 2.000 adulti di mezza età negli Stati Uniti che erano relativamente sani e ben istruiti.

Gli intervistati hanno registrato i loro comportamenti mentali e fisici in un diario per otto giorni consecutivi. Hanno riferito sentimenti di rabbia e irritabilità, oltre a dolori, problemi alle vie respiratorie superiori e altri problemi di salute.

I risultati hanno rilevato che il più grande aumento dei sintomi è apparso dopo una sola notte insonne.

Il numero di problemi mentali e fisici è peggiorato costantemente e ha raggiunto il picco il terzo giorno. I problemi più gravi sono stati segnalati dopo sei giorni con poche ore di sonno.

L'autore principale Soomi Lee ha dichiarato: «Molti di noi pensano di poter recuperare il sonno perso nei fine settimana ed essere più produttivi nei giorni feriali. Tuttavia, i risultati di questo studio mostrano che una sola notte insonne può compromettere significativamente il tuo funzionamento quotidiano».

Per mantenersi in buona salute è quindi necessario dormire più di sei ore a notte.

Uno degli studi precedenti di Lee ha rivelato che le prestazioni professionali potrebbero essere influenzate negativamente in seguito a soli 16 minuti di sonno in meno.

Il nuovo studio è stato pubblicato su Annals of Behavioral Medicine e riportato da Science Daily.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli