State a casa, mantenetevi sani

Getty Images

Stiamo tutti attraversando un periodo molto particolare della nostra vita, e molto di noi devono restare a casa durante la pandemia di COVID-19. Non possiamo più frequentare la palestra o la piscina, né fare una scappata al parco per tenerci in forma con la consueta attività fisica; inoltre, lavorare da casa comporta lo stare seduti più a lungo di quanto siamo abituati a fare.

È anche un periodo di stress mentale, dato che dobbiamo adattarci a un radicale cambiamento del nostro stile di vita. Inoltre, è naturale preoccuparsi per i nostri cari, che magari sono lontani o in quarantena, per la nostra salute, per il lavoro o per i nostri collaboratori, per il futuro in generale.

Mai come in questo momento dobbiamo prenderci cura della nostra salute, sia fisica sia mentale. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha lanciato una campagna per aiutarci a restare sani e attivi in questo difficile periodo. La campagna è in lingua inglese (#HealthyAtHome), ma le informazioni sono disponibili anche nel sito del nostro Ministero della Salute.

Qui di seguito, troverete alcuni consigli e suggerimenti.

Fate attività fisica

Per mantenere in forma il cuore, tonificare i muscoli e non perdere elasticità, l’OMS raccomanda che gli adulti sani svolgano ogni giorno 30 minuti di attività fisica di moderata intensità, mentre i bambini dovrebbero essere attivi per almeno un’ora. Anche durante la forzata permanenza a casa, ci sono molti modi di restare attivi e, con le tecnologie di videoconferenza, potete far partecipare anche amici e familiari lontani. Provate, ad esempio, le seguenti possibilità:

  • Corsi di ginnastica online Da FitnessBlender a The BodyCoach, da Fitness in casa ai corsi di Tai Chi, al sito della vostra palestra che trasmette esercizi in streaming, il web offre un’ampia scelta di sessioni online di ginnastica aerobica, esercizi cardio, pilates e workout per tutto il corpo.

  • A ritmo di musica Se non avete in casa della disco music, o vi manca l’atmosfera di un club, provate con Just Dance (anche con i bambini), e United We Stream, che offre DJ set dai locali più trendy di Berlino. Se invece amate i ritmi caraibici, provate con la Zumba.

  • Videogiochi attivi Spolverate la vostra Wii Fit e rimettetela in uso per mantenervi in forma ed esercitarvi davanti alla TV.

  • Saltare la corda Tra gli allenamenti preferiti dei pugili professionisti, la corda vi permetterà di conseguire resistenza, velocità e coordinamento anche in piccoli spazi. Provate con Jump Rope Dudes.

  • Forza muscolare ed equilibrio Tutto ciò di cui avete bisogno è un tappetino e qualche istruzione che trovate online, come questi 6 esercizi per sviluppare i muscoli e 5 minuti per migliorare l’equilibrio. Anche salire e scendere le scale è di aiuto, così come qualche esercizio di stretching.

Molti di noi lavorano da casa, magari al tavolo della cucina stando seduti su una sedia non adatta, e probabilmente guardiamo troppa TV semisdraiati sul divano. È quindi importante sapere che stare seduti a lungo ci fa male. Impariamo a sederci in modo corretto (o a lavorare stando in piedi), e non dimentichiamo mai di alzarci, fare qualche passo e dei movimenti di stretching ogni 30 minuti. Impostate il timer del telefono, e alzatevi subito quando suona.

(Getty Images)

Tenete in forma la mente

L’OMS spiega che ci sono moltissime cose che possiamo fare per conservare la salute mentale e per aiutare chi potrebbe aver bisogno di un sostegno o di un aiuto in più:

  • Informatevi, ma riducete al minimo i feed di notizie È importante ascoltare gli avvisi e le informazioni provenienti dal governo e dalle autorità locali, anche tramite i siti social come quello dell’OMS (@WHO, in inglese) o del @MinisteroSalute. Tuttavia, essere continuamente esposti a notizie, newsfeed, commenti, speculazioni e discussioni può causare ansia, stress e generare una sensazione di impotenza. Guardate le notizie a orari fissi, possibilmente limitandovi a una o due volte al giorno.

  • Mantenete la vostra routine Resistete alla tentazione di stare in pigiama tutto il giorno, di nutrirvi solo di biscotti o patatine, e di restare alzati fino alle 2 di notte: mantenere la routine che avevate prima dello scoppio della pandemia è benefico per la salute mentale. Alzatevi e andate a letto agli orari consueti, lavatevi e vestitevi, mangiate cibi salutari a orari regolari e fate un po’ di ginnastica tutti i giorni. Stabilite un orario fisso per il lavoro e fate sì che in ogni giornata ci siano attività che vi danno piacere.

  • I contatti sociali Il lockdown ci può far sentire isolati, soli e depressi. Mantenete i vostri contatti sociali telefonando, mandando messaggi, facendo videochiamate, e fatevi sentire dalle persone di cui non avete notizie da qualche tempo.

  • Tenete sotto controllo il consumo di alcol La tentazione di bere alcolici per calmare le sensazioni di ansia, paura, noia o solitudine indotte dalla pandemia può essere forte, ma le raccomandazioni della Fondazione Veronesi sono di evitare o limitare l’alcol; le bevande alcoliche infatti non solo non proteggono dai virus, ma anzi possono accrescere il rischio di infezioni.

  • Giochi online e social media Se usati con moderazione, social media e videogiochi possono essere rilassanti e divertenti, ma restare troppo tempo senza interruzione davanti a uno schermo può avere un impatto negativo sulla salute mentale. Seguite gli account che diffondono contenuti positivi, interessanti e divertenti; evitate quelli che spargono ansia, negatività e fake news.

  • Aiutate e apprezzate gli altri Fare la spesa per un vicino di casa in quarantena ci fa sentire bene con noi stessi, e partecipare agli applausi per chi ci cura ogni giovedì alle 20 contribuisce a dare forza al personale sanitario che in questo momento è sottoposto a una grande pressione.

  • Se avete problemi psicologici Non interrompete le cure abituali e contattate il medico se avete bisogno di un supporto in più durante il periodo di confinamento a casa.

Per ulteriori informazioni su come mantenere uno stile di vita corretto durante l’isolamento per la pandemia di COVID-19, visitate il sito del Ministero della Salute.