Stefano Accorsi: i proventi di “Album Stefano Accorsi” donati alla famiglia di Giulio Regeni

·1 minuto per la lettura

Stefano Accorsi ha voluto contribuire alle spese della famiglia di Giulio Regeni.

L'aiuto dell'attore bolognese arriva attraverso i proventi realizzati con il suo ultimo progetto letterario, “Album Stefano Accorsi”.

Un volume di grande formato ricco di foto inedite, in cui il 50enne racconta la sua vita fino a oggi, e condivide tante riflessioni importanti.

«L’idea iniziale era quello di fare una raccolta di foto inedite, da qui il titolo, con brevi spiegazioni», spiega Stefano Accorsi a TV Sorrisi e Canzoni.

«Ma poi andando avanti e chiacchierando con Malcom Pagani, il giornalista che l’ha curato, mi è venuta voglia di raccontare non solo il backstage di certe scene, ma il backstage della mia vita e di 30 anni di carriera più in generale. Anche perché mi sono reso conto che alcune persone hanno un’immagine di me come di un attore serio, austero, cosa che io non sono, o meglio ho anche tante altre sfaccettature. E questa mi sembrava un’opportunità per offrire anche altri punti di vista, più privati».

Un progetto intrigante, che al contempo raccoglie i soldi da dedicare alla famiglia di Giulio Regeni: il giovane ricercatore friulano assassinato in Egitto nel 2016.

«I fondi sono per i genitori, che abitano in Friuli», ha spiegato Accorsi secondo Ansa, presentando il libro all'Armani Silos di Milano insieme al curatore Malcom Pagani. «Per loro sarà oneroso fare avanti e indietro, mi sembrava doveroso dare una mano».

“Album Stefano Accorsi” viene venduto con una fascetta gialla con la scritta “Verità per Giulio Regeni”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli