«Stranger Things»: Noah Schnapp fa coming out

«Penso di essere più simile a Will di quanto abbia mai pensato», ha dichiarato l’attore.

Noah Schnapp di «Stranger Things» è gay, proprio come Will, il personaggio che interpreta nella serie cult di Netflix. L’attore diciottenne ha fatto coming out su TikTok.

«Quando finalmente ho detto ai miei amici ed alla mia famiglia di essere gay, dopo esserne stato intimorito per 18 anni, loro mi hanno detto che lo sapevano già. Penso di essere più simile a Will di quanto abbia mai pensato», ha fatto sapere in un video.

In precedenza Schnapp aveva così parlato dell’omosessualità di Will: «Credo che sia abbastanza chiaro in questa stagione il fatto che Will provi qualcosa per Mike. Si tratta di un particolare che è stato tenuto fuori in maniera intenzionale fino ad ora. C’era qualche piccolo suggerimento nella prima stagione, ed ora nella quarta era arrivato il momento che il mio personaggio mostrasse l’amore che nutriva verso il suo amico, lottando con questa cosa, e pensandola come sbagliata. Will ha sempre sentito questo. Tutti i suoi amici hanno una ragazza, mentre Will non ha mai trovato una situazione in cui si riuscisse a rispecchiare. Ed è per questo che molte persone si sono rivolte a me dicendo di essersi riviste in Will, questo perché è un character fortemente realistico».