Stupire i più piccoli con una festa di compleanno indimenticabile

regali
regali

Quando si tratta di organizzare feste di compleanno per bambini, ci sono molte cose a cui pensare. Dal cibo ai giochi, sono tanti i dettagli che contribuiscono al successo di una giornata.

Poiché si tratta di un momento speciale, che resterà a lungo nella memoria del festeggiato, è meglio non farsi trovare impreparati e non lasciare niente al caso. Vediamo insieme come organizzare una festa di compleanno degna di questo nome.

Prima di tutto: la scelta della location

Al momento di scegliere una location, ci sono diversi aspetti da considerare. Innanzitutto, bisogna accertarsi che il luogo sia sicuro e adeguato al numero di invitati previsti. Lo spazio deve essere sufficiente a permettere agli ospiti adulti di chiacchierare e a quelli più piccoli di muoversi e giocare.

Per questo motivo, una festa all’aperto è un’ottima idea, praticabile finché permangono le alte temperature. Con l’arrivo del freddo, invece, si può fare un party a casa oppure prendere in affitto un locale. Decidere con anticipo il luogo sarà fondamentale per pianificare gli step successivi.

Occhio al regalo!

Scegliere il regalo di compleanno perfetto per un bambino può essere una sfida e ci sono tanti fattori diversi che possono orientare nella decisione: età, interessi e personalità. Per quanto riguarda l’età, ogni giocattolo è provvisto di un’indicazione, da rispettare sia per venire incontro ai gusti del festeggiato che per una questione di sicurezza.

Bisogna poi tenere a mente cosa gli piace. Ama gli animali? È appassionato di dinosauri? Pratica sport? Forse ha un personaggio preferito proveniente da cartoni animati o videogiochi? Rispondere a queste domande può già fornire un’idea di partenza.

Ma si possono seguire anche altri criteri: se il bambino ha una personalità estroversa si può pensare a qualcosa che lo incentivi a giocare all’aperto, come un triciclo o un casco da bicicletta. Se ama la lettura o il disegno, dei libri o del materiale artistico saranno perfetti.

Per aiutarsi nella scelta, è utile avere una panoramica dei giochi in circolazione. Basterà guardare il catalogo degli store online, come ad esempio quello di Mazzeo Giocattoli, che offre la possibilità di filtrare la ricerca seguendo i gusti, l’età e gli interessi del proprio bambino.

A ogni ospite il suo invito

Il passo successivo per organizzare una festa di compleanno è l’invio degli inviti. È possibile farlo già qualche settimana prima del grande giorno, ma è bene non aspettare troppo, soprattutto se gli ospiti previsti sono tanti.

Questo non solo perché sarà necessario del tempo per raccogliere tutte le adesioni, ma anche per organizzarsi in caso di imprevisti. La stesura degli inviti può essere un momento molto divertente per i più piccoli, che parteciperanno in prima persona all’organizzazione della festa.

Così possono scegliere i colori che più gli piacciono, la forma, le dimensioni o il tema che vogliono vedere nei loro biglietti. Oltre al giorno e all’ora, obbligatori in qualsiasi invito, molto graditi sono anche i dettagli sul tipo di evento.

Menù di compleanno: dagli stuzzichini alla torta

Il quarto step consiste nel pianificare il menu in anticipo, creando un elenco di cibi buoni e veloci da preparare. L’ideale è mettere a disposizione dei finger food facili da mangiare con le mani: pizzette, rustici, tramezzini, muffin e tortine.

La scelta è infinita, purché si presti attenzione a eventuali intolleranze o allergie alimentari degli invitati. Questo aiuterà a garantire che tutti abbiano a disposizione qualcosa di buono durante la festa.

Lo stesso discorso vale per le bevande, ma soprattutto per la torta di compleanno, vera protagonista del menù. Generalmente i bambini prediligono i sapori semplici, dunque basterà una torta al cioccolato per accontentare tutti.

Attività divertenti per evitare la noia

L’ultima fase consiste nel decidere le opzioni di intrattenimento per gli ospiti. In molti scelgono di assumere un mago o un clown; una soluzione semplice ma sempre molto apprezzata. Altrimenti è possibile anche solo ordinare delle pizze e divertirsi con dei giochi da tavolo.

È importante organizzare tutto in maniera appropriata perché i festeggiamenti siano belli e ricchi di colori, divertimento e sorprese. I giochi migliori sono senza dubbio quelli poco elaborati e facili da capire.

In caso di feste all’aperto, un’idea può essere quella di programmare un’attività che permetta ai più piccoli di sfogare la creatività o scatenarsi correndo. Si può ad esempio organizzare un torneo di giochi dividendo i bambini in squadre e facendole sfidare tra loro.