Suicida il creatore di "Ugly Betty", aveva 45 anni

Silvio Horta (Photo by Paul Archuleta/FilmMagic)

Silvio Horta, il creatore della serie televisiva di successo “Ugly Betty”, è morto suicida a 45 anni per una ferita d'arma da fuoco. A riportare l'indiscrezione è il sito Variety. Il suo corpo è stato ritrovato martedì nella stanza di un motel di Miami e un portavoce dello sceneggiatore ha confermato la notizia, ma non ha fornito dettagli sulla causa della morte.

LEGGI ANCHE: Morti suicidi i gemelli star di un reality show

Il produttore statunitense di origine cubana, noto per aver adattato la telenovela colombiana "Betty, la fea" al canale televisivo, trasformandola nella serie di successo che gli è valsa il Golden Globe per la migliore serie comica nel 2007, si era già fatto notare per due spettacoli televisivi di fantascienza, “Jake 2.0” e “The Chronicle”.

GUARDA ANCHE: Trovata morta la popstar sudcoreana 25enne Sulli

Sconvolta la protagonista di "Ugly Betty", America Ferrera, che aveva raggiunto la notorietà nei panni di Betty Suarez, la ragazza "bruttina" diventata assistente personale del direttore del fashion magazine Mode, nonostante nel mondo della moda, l'aspetto fisico sia tutto.
Con un post su Instagram la Ferrera si è dichiarata "affranta dalla devastante notizia della morte del creatore di "Ugly Betty", Silvio Horta - ha poi proseguito - Il suo talento e la sua creatività hanno portato tanta gioia e luce a me come a molti altri. Il mio pensiero va alla sua famiglia e ai suoi cari che stanno soffrendo così tanto in questo momento e a tutta la famiglia di "Ugly Betty", colpita così profondamente da questa perdita".