Suor Cristina: «Vivo in Spagna e faccio la cameriera»

Suor Cristina ha smesso i panni religiosi per tornare ad essere Cristina Scuccia, lasciando la vita consacrata e continuando a pensare alla musica.

Lo ha raccontato a Verissimo, dicendosi grata per l’opportunità avuta.

«Se mi volto indietro guardo il mio percorso con un profondo senso di gratitudine. Il cambiamento è un segno di evoluzione ma fa sempre paura perché è più facile ancorarsi alle proprie certezze piuttosto che rimettersi in discussione. Esiste un giusto o sbagliato? Credo che con coraggio si debba soltanto ascoltare il proprio cuore».

Nata in Sicilia, Cristina è ora approdata in Spagna dove vive facendo la cameriera.

«La mia è stata una scelta coraggiosa. Ho scelto di seguire il mio cuore senza pensare a ciò che le persone avrebbero detto di me. Ho fatto un salto nel vuoto ed ero preoccupata di finire sotto un ponte, lo ripetevo sempre alla mia psicologa. Oggi invece vivo in Spagna e faccio la cameriera».

Il successo dunque non ha fermato la vincitrice del talent musicale «The Voice», che resta fedele ai suoi principi etici.

«Credo sempre nell’amore, sono innamorata della vita e di me stessa. Bisogna curarsi e amarsi prima di poter pensare agli altri. Ho cambiato l’abito ma l’essenza è sempre quella».