Sylvester Stallone attacca il produttore di Rocky: ecco perché


Sylvester Stallone ha usato parole forti nei confronti del produttore di Rocky, Irwin Winkler.
L'attore tramite un post pubblicato sul suo profilo Instagram ha chiesto pubblicamente a Winkler di cedergli i diritti sulla saga cinematografica di cui la star di Hollywood, oltre che interprete, è stato anche sceneggiatore.
Sylvester, che è stato protagonista di Rocky e dei suoi 5 sequel, non possiede diritti sulla sua creazione, ma ora vorrebbe acquisirli per poter lasciare qualcosa ai suoi figli.
Sul social ha scritto: "Un ritratto molto lusinghiero del grande produttore di ‘Rocky’/’Creed’, Irwin Winkler, da uno dei più grandi artisti del Paese. Dopo che Irwin ha controllato ‘Rocky’ per oltre 47 anni, e ora ‘Creed’, mi piacerebbe davvero riavere indietro almeno un po’ di QUELLO CHE E’ RIMASTO dei miei diritti, prima che tu lo trasmetta SOLO ai TUOI FIGLI – credo che sarebbe un gesto giusto da parte di questo signore di 93 anni?". Il 76enne ha infine aggiunto: "Questo è un argomento doloroso che mi mangia l’anima perché volevo lasciare qualcosa di Rocky ai miei figli".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli