Sylvester Stallone: ‘Io e Arnold Schwarzenegger ci odiavamo a morte’


Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger si sono “odiati tanto” per un bel po’ di tempo. Il primo, 76 anni, ha accettato di prendere parte alla commedia ‘Fermati o mamma spara’ del 1992 insieme a Estelle Getty, ma ha ammesso di aver accettato l’ingaggio solo perché aveva saputo che il suo rivale era interessato al progetto.
Ha raccontato: “Non potevamo sopportare di essere nella stessa galassia, per un bel po’. Ci facevamo davvero schifo a vicenda. Lui è piuttosto intelligente. Andava in giro a dire: ‘Non vedo l’ora di fare questo film’. Io sono andato dal mio agente e gli ho detto di non fargli prendere l’ingaggio, di farlo prendere a me. L’ho avuto e mi sono accorto che in realtà era una schifezza. Lui si è messo a ridere. Almeno io non sono mai apparso ‘incinto’ in un film, Arnold. Siamo pari”.
La star di Rocky nel corso degli anni ha partecipato a incontri con leggende del pugilato e questo gli ha procurato diverse ferite. Parlando nel ‘The Jonathan Ross Show’ ha aggiunto: “Ho sfidato Ali, Joe Fraser mi ha costretto a mettere 11 punti di sutura […] Ho pensato di usarlo come vero lottatore nei miei film, ma non era una buona idea. Non sanno come smettere di dare pugni, è quello il problema”.