Sylvester Stallone rifiutò 34 milioni di dollari per «Rambo IV»

Sylvester Stallone è pentito di aver rifiutato ben 34 milioni di dollari per «Rambo IV».

In un’intervista per l’Hollywood Reporter, l’attore ha rivelato che gli era stata offerta la cifra shock per tornare nei panni di John Rambo in un nuovo progetto della saga, all’epoca in cui era ancora impegnato sul set di «Rambo III», film del 1988.

«Stavamo girando Rambo III. Pensavamo che sarebbe stato il più grande dei successi. Questo prima che uscisse. Venni pagato una fortuna per quel film», ha ricordato. «Così loro mi dissero: “Vogliamo Rambo IV. Questa è l’offerta, 34”».

Considerando l’inflazione, a Stallone venne offerta una somma equivalente a circa 85 milioni di dollari.

«Sul serio. Non è uno scherzo. Che idiota. Ora che ci penso…. wow», ha aggiunto il 76enne.

Nonostante il rifiuto, Stallone è tornato a interpretare Rambo in altri due film: nel 2008 in «John Rambo» e nel 2019 in «Rambo: Last Blood».

Al momento, Sylvester sta promuovendo la nuova serie crime «Tulsa King», che uscirà il 13 novembre.