• Leo DiCaprio, selfie con Greta Thunberg: "Un onore conoscerla"
    Spettacolo
    Yahoo Style IT

    Leo DiCaprio, selfie con Greta Thunberg: "Un onore conoscerla"

    Il popolare attore e la giovane attivista svedese hanno trascorso del tempo insieme, come mostrano le foto pubblicate sui social. Pare che tra i due sia nata una bella amicizia.

  • Piero Pelù "duetta" con Greta Thunberg: il nuovo singolo fa discutere
    Spettacolo
    Yahoo Style IT

    Piero Pelù "duetta" con Greta Thunberg: il nuovo singolo fa discutere

    L'ultimo singolo dell'ex Litfiba fa discutere. Ecco perché

  • H&M sempre più green: un milione di euro per chi incentiva il riciclo degli abiti
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    H&M sempre più green: un milione di euro per chi incentiva il riciclo degli abiti

    Essere alla moda non significa soltanto indossare abiti e accessori all’ultimo grido, immortalarsi con lo smartphone e postare lo scatto sui social per ottenere quanti più like possibile, ma anche sapere esattamente come, e in che modo, il capo acquistato perché “di tendenza” è arrivato sugli scaffali e gli espositori e cosa ha comportato il processo creativo. Lo sa bene H&M, colosso made in Svezia nel settore dell’abbigliamento e della “fast fashion”, da sempre attento al tema dell’ecosostenibilità, che ha deciso di mettere in palio una cifra da capogiro per spingere i più creativi a trovare una soluzione innovativa per riciclare gli abiti e ridurre l’impatto che il mondo della moda ha sull’ambiente: un milione di dollari la somma messa a disposizione dalla Fondazione Conscious H&M, creata e finanziata dalla famiglia di Stefan Persson, uno dei fondatori della multinazionale, che verrà assegnata all’ingegnoso e fortunato individuo che presenterà la proposta più interessante in materia di riciclo. Il Change Global Award, questo il nome dell’iniziativa, è finalizzato a unire tutte le fasi del ciclo creativo, dalla lavorazione della materia prima all’arrivo negli armadi dei potenziali acquirenti, cercando di ridurre al minimo quella in cui i capi vengono gettati via per far posto ad altri nuovi e di rispondere a una sola domanda: “Quali idee innovative possono aiutarci a chiudere il cerchio della moda?”, come ha spiegato Rebecca Earley, docente all’università delle Arti di Londra e membro di una giuria composta, tra gli altri, da Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia, e dalla supertop Amber Valletta: saranno loro, insieme con altri 6 esperti di moda e ambiente, a giudicare le proposte, che dovranno arrivare sul loro tavolo non più tardi del 31 ottobre.